← Tutte le segnalazioni

Disservizi

"Avrei voluto donare il mio plasma iperimmune, ma l'attesa era troppa..."

Via del Vespro, 129 · Montegrappa-Santa Maria di Gesù

Avrei tanto voluto donare il mio plasma iperimmune ma non sono riuscito. Vi racconto perché. Dopo avere superato tutta una serie di opposizioni (alcune pretestuose), mi era stato fissato un appuntamento per il pre-esame di idoneità al Centro Trasfusionale del Policlinico per le 12.30 del 9 dicembre. All'orario, con un permesso dal lavoro e naturalmente a digiuno, mi recavo lì per scoprire che prima di me c'erano già in attesa altre 4 persone.

Prima del prelievo del sangue da esaminare era necessaria l'accettazione, che però era condotta da un solo medico per almeno 35 minuti ciascuna (che neanche in Egitto...). Ho calcolato che, senza intoppi e sempre a digiuno, sarei stato dimesso almeno alle 15! E non oso pensare alla donazione del plasma vera e propria nei giorni a seguire! Prima di andare via non ho potuto fare a meno di ringraziare il direttore per la perfetta organizzazione che non ha permesso, a me come a tanti altri, di donare come avrebbe voluto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Semplicemente vergognoso. Con questa disorganizzazione di fatto creano sfiducia nel cittadino che vorrebbe portare avanti un gesto di grande altruismo verso il prossimo ed in maniera disinteressata. Chissà perché c'é tanto interesse ed interessi che ruotano attorno ai test (verosimilmente perché più ne vengono fatti dagli operatori più guadagnano) e verso i "salvifici" vaccini (dagli effetti collaterali tutti da valutare...) che verso la donazione di plasma e le procedure di reclutamento dei donatori ? Evidentemente poco "business"...

    • Il plasma iperimmune non è così efficace come sembra. Gli ultimi studi lo affermano

Segnalazioni popolari

Torna su
PalermoToday è in caricamento