← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

La leggenda dei coccodrilli anche a Palermo: il sottopasso di via Altofonte come le fogne di New York

Via Altofonte · Palermo

E fu così che anche il quartiere Pagliarelli, nella IV Circoscrizione del Comune di Palermo, non volle essere da meno rispetto alla Grande Mela. Lo strato melmoso e putrido all'interno del sottopasso di Via Altofonte ha creato l'habitat ideale per una colonia di coccodrilli, che dicono siano egocentrici. Ma noi non ci arrendiamo e ci attiveremo per debellarli.

Da anni abbandonato a se stesso, il sottopasso dalle sembianze di fogna resta lì, triste tomba della civiltà palermitana e dei buoni propositi dei selfie-amministratori. Chiedevamo soluzioni drastiche già un anno fà, ma da allora nulla si è mosso nonostante promesse, mozioni e proclami. Nessuna spiegazione, niente di niente.

E chi vuole passare a piedi da una parte all'altra del viale Regione Siciliana continua a rischiare la vita avventurandosi pericolosamente sulle corsie in superficie, piuttosto che mettere i piedi nella merda e nel fango, misto a vomito, carcasse di animali, pannolini, urina e spazzatura. Pagliarelli continua a vivere nell'isolamento pedonale e non è tollerabile che a pochissimi metri dalle abitazioni permanga la Cloaca Maxima.

Ci ripetiamo, gli interrogativi sono tanti: chi dovrebbe provvedere alla pulizia? Perchè non vi provvede? Perchè non installare un'illuminazione a prova di vandali (le soluzioni sono banali e innumerevoli)? Perchè il vetro-cemento in superficie, che dovrebbe garantire un minimo di illuminazione naturale, è stato coperto? Perchè tanto disinteresse nei confronti di chi ne farebbe un comodo uso quotidiano (in particolare studenti e anziani)?

Apprendiamo, in queste ore, di una mozione approvata presso il Consiglio della IV Circoscrizione che prevede la chiusura del sottopassaggio di via Altofonte per gravi problemi igienici e strutturali e propone contestualmente il suo ripristino ed un passaggio pedonale con semaforo a chiamata. Andiamo nel verso giusto se tutto va per il verso indicato. Del resto, lo avevamo chiesto oltre un anno fà. Ma non facciamo che si chiude il sottopasso senza prima bonificarlo e ripulirlo e senza aprire il passaggio pedonale in superficie, perchè da qualche parte si deve pur passare. E se non si provvederà alla contestuale apertura del varco semaforico, il rischio sarà quello di incentivare comunque la pratica di oltrepassare pericolosamente le corsie senza varchi. Per quanto scandaloso, infatti, il sottopasso conserva la sua utilità.

E noi vigileremo! Gli abitanti del quartiere Pagliarelli hanno il diritto di oltrepassare a piedi la Circonvallazione! Ed è per tale motivo che noi, ad oggi unici garanti della salvaguardia del nostro territorio, invieremo comunque un esposto a tutte le autorità competenti affinchè si prendano carico definitivamente del problema "mobilità pedonale" degli abitanti di questo quartiere.

A proposito, la storia dei coccodrilli è falsa, ne siamo sicuri. Tutto nacque quando un buonuomo, uscendo di corsa dal sottopasso, ci venne incontro turbato e ci raccontò di avere visto un politico, uno di quelli mediocri, farsi un selfie con un alligatore all'interno del sottopasso. Ma noi non ci abbiamo creduto un solo istante, perchè da noi gli alligatori non si fanno i selfie.

(sottile ma ci si arriva facilmente...)

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento