Ersu Palermo senza presidente da 5 mesi, Schillaci (M5S): "Musumeci provveda subito"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Non avere ancora nominato, dopo 5 mesi, il presidente dell’Ersu di Palermo è una grave inadempienza che lede i diritti degli studenti universitari”: lo afferma la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Roberta Schillaci, che ha presentato una mozione all’Ars per sollecitare la giunta regionale a procedere con la nomina. Senza il presidente, infatti, il consiglio di amministrazione non può insediarsi e le attività dell’Ente regionale per il diritto allo studio universitario rischiano di essere compromesse.

“Ritengo inaccettabile - commenta con amarezza Schillaci - che l’intera attività dell’ente venga rallentata o penalizzata perché il cda non è al completo, senza il presidente nominato dalla giunta regionale. L’ente si occupa di erogare servizi legati alla fruizione universitaria e rivolti a chi non dispone di mezzi economici sufficienti, come borse di studio, sussidi economici, servizi abitativi, di ristorazione e culturali: chiunque può comprendere che non si tratta certo di attività marginali per la vita degli universitari, ma anzi di un ambito importante e delicato. Ricordo inoltre che a causa della mancata nomina, anche i membri eletti dagli studenti non possono sostanzialmente svolgere il loro ruolo di rappresentanti. Il presidente della Regione e l’assessore regionale della Pubblica istruzione sono in grave ritardo, provvedano quindi immediatamente a restituire all’Ersu il completo assetto politico-amministrativo di cui ha bisogno nominando subito il presidente”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento