Politica

"Ognuno la sua croce, in Sicilia abbiamo la nostra 'Crocetta'"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Ognuno la sua croce noi in Sicilia abbiamo la nostra "crocetta" ! Sarà questo lo slogan dell'associazione Il movimento libera rappresentanza, diciamo NO alle trivellazioni in Sicilia, siamo i siciliani dei fichi d'india, dei limoni, che intendono difendere con le unghie la nostra terra, contro l'estrazione petrolifera, - prosegue - Foti - non svenderemo la nostra isola all'alta finanza. Siamo pronti ad organizzare presidi e flash mob a partire da Palermo. - conclude - Il progresso in Sicilia si deve sviluppare attraverso l'arte, il turismo, il sole, il commercio, l'artigianato altro che trivellazioni, inoltre ci faranno "cornuti e mazziati" poichè contrariamente a quanto annunciato da qualche "canta storie", che le trivellazioni procurano lavoro e introiti pressappoco tra i "300 e i 500" milioni annui, peccato che la nostra Regione non avrà un centesimo dalle estrazioni essendo il mare "di competenza statale". Nel frattempo crolla l'agricoltura, cadono i ponti, cresce la disoccupazione e ci mancavano anche i tagli dei treni a lunga percorrenza, cresce la povertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ognuno la sua croce, in Sicilia abbiamo la nostra 'Crocetta'"

PalermoToday è in caricamento