Elezioni comunali 2012

Aricò presenta sei assessori: "Una squadra di grande esperienza"

Sono Guido Di Stefano, Manfredi Leone, Franco Muscarella, Annalisa Riggio, Riccardo Savona e Sebastiano Tusa. "Tutti professionisti competenti e soprattutto motivati a costruire un progetto per il rilancio della città"

Aricò con la sua squadra di assessori

Guido Di Stefano, Manfredi Leone, Franco Muscarella, Annalisa Riggio, Riccardo Savona e Sebastiano Tusa  sono i primi sei nomi designati da Alessandro Aricò per la sua squadra di governo e sono stati presentati questo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa. “Sono tutti professionisti competenti e soprattutto motivati a costruire un progetto comune per il rilancio della città”, ha detto Aricò. “Una grande squadra – ha aggiunto – che può contare su elementi di grande esperienza, in grado di affrontare le priorità del Comune di Palermo: dal bilancio alla cultura, passando per le attività sociali”.

“Il nuovo museo della fotografia e dell’immagine di Palermo – ha proposto Tusa - dovrà essere intitolato alla memoria di due personalità che hanno dato grande lustro a questa città, ad Enzo ed Elvira Sellerio”. Muscarella si è detto “convinto che con l’impegno e la collaborazione degli enti regionali si può provare a risolvere i problemi che affliggono Palermo”. Quindi Leone ha individuato nel “piano regolatore fermo da anni, nel centro storico, nella costa, nel verde di quartiere che manca” alcune delle emergenze che la prossima amministrazione cittadina dovrà affrontare. “Il rilancio dell’ambito sociale passa dal ruolo centrale che i palermitani devono avere nel cambiamento”, ha detto Riggio. Di Stefano ha posto l’accento sulla difficile situazione dell’edilizia scolastica cittadina che per essere ammodernata “deve intercettare tutti i fondi nazionali ed europei proponendo in tempo, non come è avvenuto in passato, i progetti esecutivi”. “Ci ho messo la faccia  - ha detto Savona - perché credo in quello che stiamo facendo”.

Ecco una breve biografia dei sei assessori designati:

Guido Di Stefano, nato a Locana in provincia di Torino nel 1947, laureato in Giurisprudenza all’Università di Palermo, è funzionario direttivo della Pubblica istruzione dal 1975 e poi dirigente dal 1989. Nel 1998 è nominato provveditore agli Studi, quindi direttore generale dell’Ufficio regionale scolastico per la Sicilia dal 2002. Incarico che ha ricoperto fino al 2011, anno in cui è andato in pensione.

Manfredi Leone, quarantaquattrenne palermitano, ricercatore in architettura, professore, dottore di ricerca in Progettazione architettonica e urbana, è ricercatore in Architettura del paesaggio presso il dipartimento Città e territorio dell’Università di Palermo e svolge attività didattica presso la Facoltà di Architettura, nelle sedi di Palermo e Agrigento. Ha portato avanti ricerche sul tema della riqualificazione del paesaggio e sulla progettazione degli spazi aperti urbani. Docente presso i master di secondo livello in Politiche e piani per la valorizzazione dei Beni culturali e in Restauro dei beni architettonici e monumentali dell’Ateneo palermitano.

Franco Muscarella, nato a La Spezia nel 1955, laureato in Medicina, specialista in Chirurgia. Dipendente dell’Arnas Civico, attualmente ricopre la carica di dirigente medico presso l’Hospice dell’ospedale palermitano. Dal 2001 al 2005 dirigente esterno presso l’ufficio di diretta collaborazione dell’assessore regionale alla Sanità. Ex segretario provinciale della Cisl-Medici, è stato anche consigliere comunale e assessore alle Attività sociali del Comune di Aliminusa. Dal 2003 al 2008 consigliere provinciale e capogruppo dell’Mpa.

Annalisa Riggio, trentaduenne palermitana, dirigente sindacale dell’Unsic (Unione nazionale sindacale imprenditori e coltivatori), amministratore unico della cooperativa sociale “Seraia group onlus, che si occupa di soggetti svantaggiati, disabili e anziani. Per conto di tale onlus gestisce progetti per l’inclusione sociale. Ex dirigente della Uil-Pensionati Palermo, esperta in politiche sociali, ha partecipato alla fase di progettazione dei distretti socio-sanitari individuati con l’ex legge 328 del 2000. Direttore dei corsi di formazione gestiti dall’ente di formazione “Maq” e direttore dell’ omonima casa editrice.

Riccardo Savona, nato a Palermo il 12 marzo 1952, direttore di banca. Ha costituito il Movimento popolare siciliano. Deputato all’Assemblea regionale siciliana da tre legislature, è presidente della commissione Bilancio e programmazione. Ricopre dal 2011 la carica di presidente della commissione di indagine sul piano d’Informatizzazione della Regione siciliana.

Sebastiano Tusa, nato a Palermo il 2 agosto 1952, archeologo di esperienza internazionale, ricopre l’incarico di Sovrintendente per i Beni culturali ed Ambientali di Trapani. Dal 2004 è anche sovrintendente del Mare per la Regione siciliana. Laureato alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma e specializzato in Archeologia Orientale con una tesi in Paletnologia. Dirigente della Regione Siciliana, negli anni '90 è responsabile della sezione archeologica del Centro Regionale per la Progettazione e il Restauro. Ha organizzato missioni archeologiche in Italia, Pakistan, Iran e Iraq. Nel 2005 ha guidato gli scavi a Mozia, riportando alla luce, sulla strada sommersa che conduce all'isola, delle strutture identificabili come banchine. Nel gennaio 2010 è stato nominato socio onorario dell'Associazione Nazionale Archeologi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aricò presenta sei assessori: "Una squadra di grande esperienza"

PalermoToday è in caricamento