rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Elezioni comunali 2022

Renzi: "Se il centrodestra si riunisce a Palermo, non sosterremo Lagalla"

Il leader di Italia Viva annuncia che in caso di accordo tra Fi, Lega e Fdi, il suo partito non appoggerà più l'ex rettore. Spiazziati i renziani del capoluogo siciliano

"A Palermo se su Lagalla si ricostruirà il centrodestra noi non ci saremo. Le candidature civiche sono un film, ma se si ricostruisce il centrodestra, come potrebbe accadere, anche attorno a un nome perbene come quello di Lagalla noi non saremo in quella coalizione. Non sosterremo il centrodestra unito a Palermo". Lo ha detto, secondo quanto riporta Adnkronos, Matteo Renzi, leader di Italia viva, che attualmente sostiene la candidatura dell'ex rettore, a Radio Leopolda.

Un annuncio quello dell'ex premier che spiazza i renziani a Palermo. Esponenti come Dario Chinnici e Francesco Bertolino sono candidati nella lista Lavoriamo per Palermo che appoggia Lagalla. Fonti vicine ad ambienti di Italia Viva nel capoluogo siciliano riferiscono che anche se dovesse essere raggiunto un'intesa su Lagalla nel centrodestra, l'orientamento sarebbe quello di non mollare l'ex rettore, nonostante il diktat arrivato dal leader toscano.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi: "Se il centrodestra si riunisce a Palermo, non sosterremo Lagalla"

PalermoToday è in caricamento