menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'Ars un ddl sull'accoglienza migranti, previsti interventi contro il caporalato

E' stato incardinato dalla prima commissione e il primo firmatario è il deputato M5S Nuccio Di Paola. Nel provvedimento anche l'istituzione di un albo dei mediatori culturali e la programmazione triennale delle azioni da portare avanti

Incardinato dalla prima commissione dell'Ars il disegno di legge che regola e coordina l'accoglienza e l'inclusione in Sicilia. Il primo firmatario della proposta di legge è il deputato M5S Nuccio Di Paola. Il ddl prevede una programmazione triennale della Regione Siciliana per l'accoglienza e l'inclusione dei migranti, l'istituzione di un albo dei mediatori culturali e un impegno "incisivo" nella lotta e nella prevenzione al fenomeno del caporalato. Gli incontri che hanno portato alle redazione del testo sono stati coordinati dall'associazione 'L'isola che c'e''.

Ai lavori preparatori hanno preso parte circa cinquanta soggetti tra associazioni, imprese sociali, cittadini attivi, sindacati ed enti del terzo settore operanti nell'ambito dell'accoglienza. "Grazie a Fedez - dice Di Paola - i diritti civili sono tornati prepotentemente alla ribalta politica ma in Sicilia, terra dell'inclusione e dell'accoglienza per eccellenza, sono sempre stati di estrema attualità. Oggi continua un percorso che è iniziato due anni fa. Da martedì inizieranno le audizioni per perfezionare il testo. Questo è un ddl condiviso da molti che si battono per una Sicilia migliore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento