Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Fondi per l'assistenza specialistica agli alunni disabili, la Regione: "Abbiamo pagato puntualmente"

Erogati alle Città metropolitane e ai Liberi consorzi i 30 milioni di euro stanziati con la legge di stabilità 2023-2025. L'assessore Albano: "Garantito il mantenimento del livello qualitativo e quantitativo dei servizi esistenti, evitate possibili interruzioni nei servizi pubblici"

Con il pagamento del 6 settembre scorso, la Regione ha erogato alle Città metropolitane e ai Liberi consorzi tutte le risorse destinate per il 2023 all’assistenza specialistica degli alunni disabili. Si tratta di 30 milioni di euro, stanziati con la legge di stabilità 2023-2025 e distribuiti con tre decreti, a febbraio, aprile e settembre.

"Abbiamo pagato puntualmente - dice l’assessore alla Famiglia e alle politiche sociali, Nuccia Albano - le somme necessarie per affidare gli incarichi agli assistenti all'autonomia e alla comunicazione che si occupano degli studenti disabili nelle scuole. Così, ancora una volta, abbiamo fatto la nostra parte fino in fondo per garantire il mantenimento del livello qualitativo e quantitativo dei servizi esistenti ed evitare possibili interruzioni nei servizi pubblici".

"Qualora dovessero essere necessari ulteriori finanziamenti - conclude l’assessore - le Città Metropolitane e i Liberi consorzi, così come disposto dall'art. 109, comma 7, della legge regionale n. 9 del 15 aprile 2021, possono garantire i livelli di assistenza anche con fondi propri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per l'assistenza specialistica agli alunni disabili, la Regione: "Abbiamo pagato puntualmente"
PalermoToday è in caricamento