menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbonamento mezzi pubblici: agevolazioni ed esenzioni a Palermo

Anziani, disoccupati, lavoratori: tutte le informazioni su chi può accedere alle agevolazioni dell'Amat

Oltre ai classici abbonamenti annuali e mensili l'Amat, nel suo menù di abbonamenti ha previsto anche una serie di esenzioni, sconti e agevolazioni per alcune categorie particolari. Ecco nel dettaglio tutte le categorie e le relative informazioni.

Agevolazioni per i lavoratori 

Tra le categorie che utilizzano di più i mezzi pubblici ci sono anche i lavoratori. Per loro Amat ha pensato ad un abbonamento ad hoc distinguendo tra i non residenti e i residenti a Palermo. Per i lavoratori dipendenti residenti a Palermo l'abbonamento annumale costa 523,03 euro (valido per l'intera rete). Per i lavoratori dipendenti non residenti a Palermo invece 239,80 euro (4 linee a scelta + tratti comuni + 101 e 107). 

Agevolazioni per i pensionati 

Per i pensionati Amat ha pensato ad un abbonamento differenziato in base al reddito. Quattro linee a scelta + tratti comuni + 101 e 107 è il pacchetto. Per i pensionati di 1° fascia (reddito inferiore a 4.131,65 euro) valido per giorni 30 e pari a 13,40 euro per le seguenti quattro linee (1, 2, 3 e 4). 2° fascia (reddito inferiore a 13.944,34 euro) valido per 30 giorni (35,43  euro), 60 giorni (70,81 euro), 90 giorni (97.29 euro). Abbonamenti sottoscrivibili solo per i residenti nel Comune di Palermo.

Agevolazioni per i pensionati 

Anche per i disoccupati Amat ha previsto delle agevolazioni purché a richiederla siano residenti nel Comune di Palermo. 30 giorni € 35,43; 60 giorni € 70,81; 90 giorni € 97,29; 120 giorni € 129,72; 150 giorni € 162,15; 180 giorni € 194,58. 

Tutte le informazioni al dettaglio sono consultabili sul sito ufficiale dell'Amat

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento