menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicily by Car lancia l'Eco tour di Sicilia: ecco l'auto elettrica firmata Renault

Il progetto, il primo in Europa di mobilità elettrica diffusa, vede come partner della società di autonoleggio anche Enel che fornirà le 400 stazioni di ricarica. Venti sono già state installate in giro per l'Isola. L'alimentazione delle batterie costerà 2 centesimi di euro al minuto

Si chiama Eco tour di Sicilia ed è il primo progetto in Europa di mobilità elettrica diffusa. Lo hanno lanciato oggi Sicily by Car (società leader in Italia nel settore dell’autonoleggio), Enel e Renault: una partnership che permetterà di effettuare l’intero tour della regione unicamente in auto elettrica. Una svolta ecologica nell'ambito della mobilità, che sarà possibile grazie all'installazione di 400 colonnine per la ricarica delle auto nelle località di maggiore afflusso turistico dell'Isola. Superando così uno dei fattori che attualmente limitano la fruizione della mobilità ecologica nella regione, ovvero l’autonomia delle vetture e il numero ridotto di infrastrutture per la ricarica. A farsene carico sarà Sicily by Car, che ha già introdotto nella sua flotta a noleggio 200 Renault Zoe, l’unica auto elettrica per il grande pubblico oggi sul mercato a poter vantare un’autonomia di 400 km Nedc (New european driving cycle), pari a circa 300 chilometri in condizioni di utilizzo reali.

La possibilità di effettuare lunghe percorrenze e di ricaricare la batteria delle auto lungo i principali percorsi consentirà, infatti, una libertà di movimento sia in ambito urbano che in percorsi extra urbani. Le stazioni di ricarica non saranno riservate solo alla flotta Sicily by Car, ma saranno a disposizione di tutti i cittadini che vorranno ricaricare i loro veicoli elettrici. Enel fornirà la tecnologia, il software di gestione della ricarica e si occuperà del controllo delle colonnine. Per la ricarica delle auto basterà scaricare un'app collegata ad una carta di credito: l'alimentazione delle batterie costerà 2 centesimi di euro al minuto. L'app segnalerà la colonnina più vicina, l'effettiva disponibilità e se la tipologia è idonea a ricaricare il mezzo. Sicily by Car ha già acquisito 50 colonnine, di cui una ventina già piazzate sul territorio. Nel giro di un anno ne verranno collocate 200. Tra i Comuni che hanno già aderito all'iniziativa ci sono Palermo, Catania, Pantelleria, Capo d'Orlando, Erice, Agrigento, Mazara del Vallo; tra quelli interessati ad aderire Siracusa, Messina, Savoca.

"Credo che il futuro della mobilità e della qualità del territorio risiedano nei veicoli elettrici - afferma Tommaso Dragotto, residente di Sicily by Car -. Tecnologia e innovazione sono orientate a soluzioni sempre più avanzate di circolazione eco-compatibile. Da oggi saremo in grado di offrire una nuova modalità di guida a impatto zero in Sicilia, una terra dove la tutela del patrimonio naturale deve essere una priorità condivisa da Pubblica amministrazione e privati. Si tratta di una svolta epocale, siamo infatti nelle condizioni di permettere agli 'automobilisti green' di percorrere fino a 1.200 km, ovvero il giro della Sicilia. Esiste una titubanza da parte di molti, ma vinceremo gli scetticismi. In alcuni Stati europei come Norvegia e Danimarca le auto elettriche sono una realtà consolidata, lavoreremo affinché ciò accada anche in Sicilia". Sulla stessa scia Nicola Lanzetta, responsabile mercato Italia di Enel, che aggiunge: "Siamo orgogliosi di contribuire alla realizzazione di questo progetto all'avanguardia non solo in Italia ma in tutta Europa, attraverso il quale i siciliani ed i turisti avranno la possibilità di muoversi in elettrico all'interno dell’Isola. Inoltre, alcune delle infrastrutture che verranno installate potranno essere utilizzate anche per la ricarica dei veicoli privati di chi, già oggi, si muove a zero emissioni".

"Puntare sulla mobilità elettrica - conclude Bernard Chrétien, direttore generale di Renault Italia - significa anche valorizzare e preservare lo straordinario patrimonio naturalistico nonché artistico-culturale di cui la Regione Sicilia è un valido esempio. Esprimo la mia gratitudine a Sicily by Car per la fiducia riposta nella nostra berlina compatta a emissioni zero Renault Zoe. L’Eco tour di Sicilia che inauguriamo oggi rappresenta un esempio positivo e la Sicilia si conferma modello di riferimento nel panorama nazionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento