"Il mondo cambia con il tuo esempio", allieve del Marco Polo in prima linea per l'ambiente

Hanno lanciato la campagna di sensibilizzazione #TooLate? Le studentesse hanno anche prestato il proprio volto per i manifesti, che sono stati affissi in tutta la scuola

Quanto tempo ci rimane prima che i nostri attuali stili di vita distruggano il nostro pianeta? Come possiamo cambiare il flusso degli eventi? Se lo chiedono le studentesse dell'Istituto tecnico economico per il turismo Marco Polo, in via Ugo La Malfa, artefici e protagoniste di una campagna di sensibilizzazione per l'ambiente. Le allieve hanno tappezzato i corridoi e le classi della scuola con manifesti con scritto “Il mondo cambia con il tuo esempio. Non con la tua opinione". La campagna si chiama #TooLate?.

In primo piano i volti della “generazione Greta”. Sulla scia della piccola ma temeraria ambientalista svedese, le protagoniste della campagna, tutte ragazze tra i 15 e i 16 anni, si sono attivate nella sensibilizzazione sui temi legati alla più grande emergenza climatica di tutti i tempi. Il lancio della campagna è frutto di un lungo percorso laboratoriale condotto e promosso dall’organizzazione Maghweb che in questi mesi ha coinvolto le partecipanti in un processo di riflessione su un tema generazionale che ha particolarmente toccato la loro sensibilità e il loro senso civico:

"Ormai da un trentennio parliamo di cosa fare, ora lo sappiamo: non ci rimane che cercarci un altro pianeta dove andare a vivere oppure agire e salvare questo! Dobbiamo pensare che ogni nostra azione ha una diretta conseguenza e che siamo responsabili dell'impatto che questa ha non solo sulle nostre vite, ma anche su tutto il pianeta” è il messaggio che le ragazze hanno diffuso al momento del lancio della campagna. “L'Itet Marco Polo - spiega Olga Sacco, coordinatrice dei progetti Pon dell'Istituto - è attento alle tematiche della sostenibilità ambientale e alla salvaguardia del nostro spazio di vita, del nostro pianeta. Da sempre cerchiamo di offrire nuovi stimoli ai nostri studenti, di guidarli all'acquisizione di uno sguardo critico e maturo nei confronti delle tematiche sensibili che la nostra società ci pone davanti ogni giorno. In questo caso la campagna di sensibilizzazione #TooLate? nasce da un progetto finanziato con il Fondo Sociale Europeo nell'ambito dello sviluppo delle competenze di cittadinanza globale”.

Secondo il National Center for Climate Restauration nel 2050 il riscaldamento globale raggiungerà 3 gradi, gettando oltre due miliardi di persone in una crisi idrica colossale e costringendo almeno un miliardo di persone a lasciare la propria città e diventare così profughi climatici. Unendosi al coro delle centinaia di attivisti scesi in piazza per chiedere un’inversione di marcia, anche le studentesse del Marco Polo chiedono a gran voce un cambiamento sociale e lo fanno interpellando tutti: i manifesti infatti non si rivolgono solo agli adolescenti ma anche ai docenti e agli operatori che tutti i giorni vivono gli spazi scolastici, una piccola comunità da educare capace di portare il messaggio di #TooLate? fuori dalle aule anche attraverso l’utilizzo dei social. Oltre ai poster disseminati a scuola la campagna è online sul canale Instagram dedicato @toolatecampaign.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento