La Via dei Librai, al Cassaro la presentazione del libro "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile"

Renzo Arbore, ovvero “l’uomo che ha cambiato il modo di approcciarsi alla radio, fare la televisione e ascoltare la musica in Italia”. Questo il messaggio principale che accompagna “Renzo Arbore e la rivoluzione gentile”, il libro, pubblicato dalla casa editrice Edizioni Leima, scritto dal giornalista Vassily Sortino, che affronta in modo scientifico, sulla base di testimonianze dirette, la vita del più grande showman italiano.
Sabato 5 settembre alle 19 a Palermo, ad angolo tra corso Vittorio Emanuele e via Collegio Giusino, nell’isola “Salvatore Quasimodo”, in occasione di “La via dei librai”, sarà presentata in pubblico – dopo i primi mesi di promozione mediatica – la prima biografia scientifica sul più grande showman italiano. 

Vassily Sortino e Renzo Arbore, quest’ultimo collegato da Roma in quanto impegnato in tour con L’Orchestra italiana, si confronteranno con i giornalisti Totò Rizzo e Roberto Greco. Ad accompagnare musicalmente il momento, con le più note canzoni arboriane, sarà alla chitarra il cantautore Francesco Vannini. 

Tornando al libro, con uno stile diretto e non cattedratico, Vassily Sortino ci regala un ritratto a tutto tondo di Renzo Arbore: dalle sue passioni da ragazzo fuori dall’ordinario ai suoi attuali progetti. Pagine che raccontano, con dovizia di particolari, la storia di Arbore, attraversando una vita affrontata senza mai smettere di sorridere e usando parole giuste e mai urlate, cambiando l’assetto mediatico interno ai più grandi mezzi di intrattenimento del Paese. Arricchiscono il testo le interviste inedite a personaggi del mondo dell’intrattenimento come Nino Frassica, Fiorello, Pippo Baudo, Gianni Boncompagni, Linus, Luciano De Crescenzo, Walter Veltroni, Stefano Bartezzaghi, Mario Luzzatto Fegiz, e tanti altri.

«Sono contento - dice Renzo Arbore, che interviene nel testo più volte con sue dichiarazioni, e in una intervista-summa sulla sua carriera - di essere protagonista, da vivo, di un libro che racconta storie della mia esistenza che io neanche ricordavo di avere vissuto. Da oggi elevo Vassily Sortino a mio agiografo. Perché ha dimostrato che io da grande volevo fare l’artista e che da grandissimo voglio fare l’artista. Possibilmente, senza fare il pirla». 

Vassily Sortino (Palermo 1980). È giornalista professionista. In questi ultimi anni ha scritto per il quotidiano La Repubblica e altri periodici. È addetto stampa per numerosi artisti e organizzatore di eventi culturali e di intrattenimento. In passato ha insegnato storia della tv e dei tg italiani. Renzo Arbore e la rivoluzione gentile è la sua opera di esordio nata dal rapporto di amicizia che lo lega all’artista.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Online la presentazione del libro "Uomini vittime di violenza: cosa ne pensano i giovani"

    • Gratis
    • 18 dicembre 2020
    • evento online
  • Ineffabile mutazione, alla Libreria Macaione un pomeriggio con il poeta Roberto Crinò

    • Gratis
    • 3 dicembre 2020
    • Libreria Macaione
  • Il Cervantes presenta il nuovo romanzo di Clara Sánchez "Cambieremo prima dell'alba"

    • Gratis
    • 3 dicembre 2020
    • evento online

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento