Mondadori di via Villareale cambia sede e si trasferisce in via Mariano Stabile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Mondadori point di via Villareale 25 cambia sede e si prepara ad una nuova avventura lavorativa in via Mariano Stabile 233, dalle 9 alle 20 con orario continuativo, una sede più grande e piena di progetti". Una libreria che mira a diventare la “libreria dei palermitani. Un’isola nella quale attraccare, ormeggiare i pensieri e ripartire, sognando” - spiega il titolare Giovanni Montesanto. 

“Sarò sempre legato al locale di via Villareale - dice Montesanto -. Mi piace pensare che l'allagamento di sabato scorso sia dovuto alle sue lacrime di dolore per la separazione. Credo che questo Paese abbia bisogno di cultura e per questo motivo ho deciso di investire ancora in questa direzione. Con il mio staff faremo il possibile per farvi sentire a casa anche in via Mariano Stabile”. 

Un’attività aperta otto anni fa: “Nel 2012 in centro a Palermo erano presenti diverse librerie, per molti la scelta di inserirmi in quel contesto era pura follia - spiega Montesanto - e ad un certo punto me ne stavo convincendo anch’io. I primi tre anni in via Villareale sono stati durissimi, complicati e dispendiosi, economicamente e mentalmente. Un imprenditore per andare avanti ha bisogno di avere un cervello sereno e razionale. E io non l’avevo, ho aperto la mia attività a 28 anni, ed è stato come salire sul ring per la prima volta: ho dovuto imparare ad incassare i colpi e sapere rispondere per non rinunciare al sogno". 

Oggi, grazie a quella esperienza, Montesanto ha scelto di non rinunciare: “Ho deciso che è arrivato il momento del salto, di una nuova avventura, di sviluppare un nuovo progetto culturale, il cui incipit è la nuova libreria Mondadori di via Mariano Stabile 233, dal 3 dicembre. Non “uno store” ma una libreria. Per motivi legati all’emergenza sanitaria, non ci sarà un’inaugurazione, ma ci sarà lo staff ad aspettare il suo pubblico a braccia aperte.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento