Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

L’unione delle Madonie e Sosvima: "Usciamo dal bando per migliorare i livelli dei servizi delle case protette e per anziani"

Programmato un incontro pubblico in videoconferenza per illustrare le proposte ammissibili. L’appuntamento è per venerdì 11 dicembre alle ore 16,30.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Pubblicato il bando “Madonie in salute: Rete territoriale dei servizi di cura alle persone con pacchetti benessere”. L’Unione delle Madonie e So.Svi.Ma. convocano un incontro pubblico in video conferenza per illustrare le opportunità dell’avviso. “L’obiettivo – afferma Pietro Macaluso sindaco di Petralia Soprana e Presidente dell’Unione - è quello di avviare una puntuale azione di informazione e di divulgazione sul territorio e tra gli operatori e le imprese no profit operanti nel terzo settore che si occupano della gestione di case per anziani e case protette. Una opportunità per i Comuni dell’Area Interna Madonie finalizzata a migliorare i livelli di servizio e la qualità delle strutture presenti sul territorio".

 Tra le proposte ammissibili la realizzazione di interventi di adeguamento, rifunzionalizzazione e ristrutturazione di edifici esistenti, l’efficientamento energetico degli edifici, l’abbattimento e/o adeguamento delle barriere architettoniche, l’adeguamento degli impianti (elettrici, riscaldamento, telefonici, connettività, etc.), l’acquisto delle attrezzature e dei relativi arredi, la qualificazione dell’offerta dei servizi e l’introduzione di elementi di innovazione ed uso di soluzioni di ICT per il miglioramento della qualità̀ della vita. Gli aiuti sono concessi nella forma di contributi in conto capitale, secondo la regola del de minimis e nella misura massima del 70% della spesa ritenuta ammissibile e fino ad un massimo di 200.000 euro di contributo.

I soggetti beneficiari dovranno dimostrare, all’atto della presentazione della proposta progettuale, di avere la titolarità̀ o la disponibilità̀ dell’immobile oggetto dell’intervento (affitto, comodato, concessione..) per un periodo di almeno 6 anni a partire dalla data di presentazione della proposta progettuale. L’avviso è stato pubblicato sulla GURS dello scorso 4 dicembre e rientra nella Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI) – APQ Madonie. Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dovranno essere presentati i progetti. L’incontro informativo e divulgativo dell’avviso si terrà venerdì 11 dicembre alle ore 16,30 in videoconferenza sul seguente link: https://www.gotomeet.me/so-svi-ma/stanza-at-snai

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’unione delle Madonie e Sosvima: "Usciamo dal bando per migliorare i livelli dei servizi delle case protette e per anziani"

PalermoToday è in caricamento