"Terapia e presa in carico domiciliare del paziente affetto da Covid-19": webinar di Motore sanità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Venerdì 20 novembre dalle ore 11 alle 13:30, si terrà il webinar: "Terapia e presa in carico domiciliare del paziente affetto da covid-19", organizzato da Motore sanità. La terapia domiciliare e la presa in carico del paziente affetto da coronavirus è un tema di estrema attualità, molto sentito dall’opinione pubblica. Attualmente gli italiani positivi al Covid-19 sono 800.000. Un paziente su tre può essere curato a domicilio senza occupare un posto letto. L’Istituto Superiore di Sanità e Agenas lavorano alla formulazione di linee guida condivise per la terapia domiciliare. L’ostacolo maggiore è realizzare un confronto ampio che definisca il protocollo terapeutico, le modalità di accesso al domicilio del paziente, i dispositivi di protezione individuale durante l'assistenza ai pazienti.

Regioni come la Toscana, il Veneto ed il Lazio hanno deliberato protocolli di impegno della medicina generale e della pediatria di libera scelta sul trattamento e follow up domiciliare dei pazienti COVID positivi da non ospedalizzare, ma nel Lazio il TAR ha bocciato la delibera regionale imponendo l’esclusivo impegno delle USCA per la presa in carico del paziente domiciliare, assegnando la competenza dei MMG esclusivamente alla cura delle altre patologie da non ospedalizzare. Resta l’urgenza di una definizione chiara del protocollo di trattamento dei pazienti paucisintomatici. Dal Presidente Mattarella arriva a tutti il richiamo alla coesione. “Nell’emergenza ci si divide. Bisogna creare convergenze e collaborazione o saremo travolti”. Per analizzare il problema e discutere soluzioni condivise, Motore Sanità organizza un webinar sulle best practices della presa in carico territoriale dei pazienti COVID positivi, con la partecipazione di tutti gli attori del sistema.

Tra gli altri partecipano: - Matteo Bassetti, Direttore dell’Unità Operativa Clinica Malattie Infettive Ospedale Policlinico San Martino - Andrea Belardinelli, Responsabile Settore Sanità Digitale e Innovazione Regione Toscana - Luigi Bertinato, Segreteria Scientifica della Presidenza, Istituto Superiore di Sanità - Antonio Cascio, Direttore Unità Operativa Malattie Infettive Policlinico P. Giaccone, Palermo - Giulio Fornero, Direzione Scientifica Motore Sanità - Giulio Gallera, Assessore Welfare Regione Lombardia - Paolo Guzzonato, Direzione Scientifica Motore Sanità - Francesco S. Mennini, Presidente SIHTA - Alessandro Perrella, Infettivologo AORN Cardarelli, Napoli - Carlo Picco, Commissario ASL Città di Torino - Franco Ripa, Responsabile Programmazione dei Servizi Sanitari e Socio-Sanitari, Regione Piemonte - Giuliano Rizzardini, Direttore Malattie Infettive 1, Ospedale Luigi Sacco, Milano - Pina Tommasielli, MMG ASL NA1 e Responsabile Medicina Territoriale Unità di Crisi, Regione Campania - Pierluigi Viale, Direttore UO di Malattie Infettive, Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico S. Orsola-Malpighi, Università degli Studi di Bologna

Moderano: - Daniele Amoruso, Giornalista Scientifico - Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità. Giornalisti accreditati: - Daniela Boresi - Giulia Gioda - Alessandro Malpelo - Ettore Mautone.

Torna su
PalermoToday è in caricamento