Scuola, Slai Cobas: "Il servizio di assistenza igienico personale non si tocca"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L'abbiamo già detto già in piazza il 27 e il 30 luglio che la lotta non si può fermare. Il Comune non può privare gli studenti disabili delle scuole "di primo grado degli assistenti igienico-personali chiamati nello specifico"Collaboratori Professionali per i servizi scolastici". E meno male che l'assessore Scavone e il governatore Musumeci, all'indomani del 30 luglio, hanno dichiarato sui giornali e a destra e a manca che il servizio sarà garantito a partire dal 14 settembre nelle scuole della Sicilia". Lo si legge in una nota dello Slai Cobas. "A Palermo - si legge -  questi lavoratori sono stabilizzati da circa 20 anni, a differenza degli assistenti igienico-personale di quasi tutta la Sicilia. Trasferirli in altri uffici come vorrebbe fare il Comune di Palermo è assolutamente ancora più illegittimo e illegale, perchè il parere del Cga non dice affatto che il servizio di assistenza igienico-personale specializzato è in carico allo Stato, e non può dirlo perchè i collaboratori  per contratto possono fare solo assistenza di base e generica, e su questo non smetteremo di dirlo e denunciarlo ma soprattutto non smetteremo di lottare! E' necessario e urgente avere il quadro della situazione in tutta la Sicilia da qui ai primi di settembre su quanto stanno o non stanno facendo Comuni e Città Metropolitane in merito alla ripartenza del servizio di assistenza igienico-personale specializzata per il prossimo anno scolastico, ormai alle porte, sulla base della Deliberazione Musumeci/Scavone, per essere pronti a rimobilitarsi nuovamente tutti. Il servizio di assistenza igienico personale specializzato deve ripartire in ogni scuola della Sicilia". 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento