Amat, Fit Cisl: "I 70 lavoratori ausiliari del traffico passino a tempo pieno"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una richiesta di incontro urgente è stata rivolta all’Amat, al sindaco, all’assessore comunale alla Mobilità e al presidente del Consiglio comunale per chiedere il passaggio a tempo pieno dei 70 lavoratori ausiliari. Ad avanzarla è la Fit Cisl nel giorno che precede la riunione del cda, al quale il sindacato ha chiesto di inviare al Comune "una lettera per sollecitare l’attuazione del piano di fabbisogno del personale che prevedeva già per il triennio 2019-2021 il passaggio a tempo pieno dei 70 ausiliari del traffico, attualmente impiegati part time". 

"Noi lo chiediamo da tempo, ci auguriamo che l’Azienda proceda con la richiesta e che l’amministrazione comunale la accolga in tempi brevi - afferma Salvatore Girgenti, responsabile Fit Cisl Amat - Si tratta di lavoratori che in questi mesi intensi sono stati fondamentali per il controllo del rispetto del contingentamento a bordo, per la verifica dei biglietti sui mezzi e tanto altro e ai quali  viene applicato ogni giorno un’ora di straordinario. E’ quindi fondamentale per non incidere ulteriormente sulle casse aziendali il passaggio del contratto a 39 ore di questi lavoratori che dal 2004 sono part time".

Torna su
PalermoToday è in caricamento