rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

"Al confine", il singolo d’esordio del palermitano Raffaele Pullara

Il brano uscirà il prossimo, 27 gennaio, nel giorno della memoria, proprio per porre attenzione su tutti i confini che dividono, da sempre, gli uomini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si chiama “Al confine" il primo singolo d’esordio di Raffaele Pullara. Un brano che uscirà il prossimo 27 gennaio, nel giorno della memoria, proprio per porre l’attenzione su tutti quei confini che hanno diviso e che ancora oggi dividono l’umanità. Il brano uscirà su tutte le piattaforme digitali, accompagnato anche da un videoclip su che verrà pubblicato nel canale YouTube dell’artista.

"Al confine" è un brano che si rivela essere un’immagine dentro l’altra, un’infinita matriosca di immagini e di sensazioni che scorrono sul sound moderno e al contempo delicato. Un progetto le cui musiche sono state composte dallo stesso Raffaele Pullara, che è anche voce del brano, sul testo scritto dalla cantautrice Francesca Incudine. "Il confine rappresenta un limite, ma anche tutto ciò che sta oltre quel limite; è la soglia sulla quale attendere, la libertà personale dell’altro da non violare, la linea immaginaria e quella reale che spesso ci separa dagli altri, il passo pesante sulla neve di una donna che sfida il gelo per poter far nascere suo figlio, il filo spinato oltre il quale sognare abbracci perduti di uomini e donne che non hanno casa, non hanno terra, non hanno più parole", spiega Raffaele Pullara. Nel testo la vita e la morte si danno appuntamento in un ciclo infinito, cucito e ricucito dalla speranza che viene cantata, vocata e danzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Al confine", il singolo d’esordio del palermitano Raffaele Pullara

PalermoToday è in caricamento