"Issiamo le vele abbassiamo le barriere": il Rotary club di Termini porta in barca alcuni amici speciali

Si tratta dei ragazzi della “Lega del Filo d’Oro” e di quelli del centro socio educativo della cooperativa Cantiere delle Idee

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Rotary Club di Termini Imerese continua in modo intenso la sua attività di club service e questa volta lo fa regalando una giornata diversa a degli amici speciali. Il sole, il mare piatto, un filo di vento e le barche a vela, uno scenario idilliaco che ha fatto da cornice all’evento organizzato sabato 28 settembre dal club service Imerese nella zona portuale. Con appuntamento alle 9:30 alla Lega Navale, e una giornata serena, che nulla aveva da invidiare alle calde giornate di agosto, i soci del Club Service di Termini, presieduto da Alessandro Battaglia, hanno dato un caloroso benvenuto ai ragazzi della “Lega del Filo d’Oro” e quelli del centro socio educativo della cooperativa “Cantiere delle Idee”, per l’uscita in barca a vela.

“Siamo felici dei sorrisi che abbiamo regalato con questa iniziativa – ha commentato il presidente del Rotary Club Termini Imerese Alessandro Battaglia-. L’evento si è reso possibile grazie alla disponibilità della Lega Navale, che ha messo a disposizione per la giornata, ben 6 barche a vela, che sono state utilizzate per una passeggiata a mare con gli Amici speciali della “Lega del Filo d’Oro” e quelli del centro socio educativo della cooperativa “Cantiere delle Idee”. L’obiettivo di "Issiamo le vele Abbassiamo le barriere" – ha proseguito Battaglia- è stato quello di fare rotta verso un mondo che possa includere chiunque, a prescindere dalle proprie abilità e inseguire il sogno di universalità, inclusione e aggregazione. Per il club che mi pregio di presiedere, è stata un piacere organizzare e partecipare a questo evento. Abbiamo avuto la fortuna di trovare una bella giornata, che ci ha permesso di rimanere in barca fino alle 12, e non nascondo che l’entusiasmo e la gioia dei nostri ospiti, ci ha allietato la giornata.” Al rientro, i partecipanti hanno concluso l’attività con un rinfresco organizzato presso il New Yachting Club e a seguire, dopo i convenevoli di rito, si sono dati appuntamento per il prossimo evento firmato Rotary Club Termini, che secondo alcune indiscrezioni non tarderà ad arrivare.

Torna su
PalermoToday è in caricamento