← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

"Strade sommerse da rifiuti? Colpa degli incivili... ma il Sindaco non nasconda polvere sotto il tappeto"

Via Uditore · Uditore-Passo di Rigano

Riceviamo e pubblichiamo la riflessione di un lettore sull'emergenza rifiuti in città.

"Palermo sommersa dai rifiuti è uno spettacolo che nessun cittadino, nessun turista e nessun sindaco dovrebbe mai vedere. Ci sono i palermitani onesti che rispettano gli orari di conferimento dei rifiuti, ci sono i palermitani che non gettano cartacce per strada, ci sono palermitani che non abbandonano ingombranti per strada, ci sono palermitani che pagano puntualmente la Tari e, pertanto, ci sono palermitani che non ci stanno. La stragrande maggioranza dei palermitani non è quella che si vuole disegnare, non sono tutti vigliacchi, non sono tutti gentaglia. Si, hai capito bene, se sporchi la tua città sei un vigliacco, un disonesto e un incivile.

D’altro canto non c’è santo che tenga: per quanto possano esistere incivili che non rispettano le regole é comunque inammissibile, a mio avviso, che la città versi in queste condizioni. Strade sommerse dai rifiuti, strade sporche e cattivo odore fanno da padroni in questa meravigliosa città. Non sono eventi come l’arrivo del Papa o il festino di Santa Rosalia a dover portare la pulizia. Il sindaco che promette di risolvere tutto entro l’arrivo del Festino, a me, fa schifo. Come può saltar in mente di porsi come “dead line” l’arrivo di manifestazioni in cui affluiscono migliaia di persone? Le cose non si sistemano mettendo la polvere sotto il tappeto quando arrivano gli ospiti. Un sindaco che fa questo, a mia mesta opinione, é da ritenersi un inetto! A chi dice che “il palermitano si ostina a non fare la differenziata” voglio dire due parole: nella gran parte delle zone in cui vi é l’emergenza rifiuti non è stata predisposta alcuna direttiva in tal senso (vedi foto allegata di zona uditore). Se anche lontanamente si avesse l’intenzione di farla in autonomia i contenitori di plastica, vetro, carta e indumenti usati sono stracolmi, dunque impossibile. Io spero che capitan Orlando abbia la sacrosanta dignità di dare delle spiegazioni giorno 14 sera quando arriverà ai quattro canti a bordo della Santa Rosalia mobile. Nascondersi dietro “dobbiamo impegnarci tutti a tenere pulita la città” non è una favola che regge più: nascondersi dietro un dito é un comportamento puerile che non possiamo sicuramente aspettarci da un uomo di cultura come il nostro sindaco.

Detto ciò, da palermitano, mi sento in imbarazzo ogni qual volta vedo qualche turista a Palermo: provo enorme disagio, vorrei tanto poter giustificare tale inciviltà ma non trovo parole e spiegazioni che tengano. L’unico consiglio che mi sento di dare ai turisti è di venire a Palermo solamente quando saremo in grado di fornirvi un’accoglienza dignitosa, fino a quel momento il mio consiglio é: 'cambiate strada, Palermo non merita l’economia frutto del vostro turismo!'”.

Un cittadino arrabbiato

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Alberto Angela e la troupe di Raiuno a Piana degli Albanesi

  • Manovra con... intoppo: autoarticolato resta bloccato in via Ugo La Malfa

  • Corso Vittorio Emanuele: "Tutto pronto per il Festino, anche il divano per stare comodi"

  • I palermitani della Dance Art Academy trionfano ai campionati italiani di danza

Torna su
PalermoToday è in caricamento