Elezioni, una palermitana capolista della Lega: Salvini lancia Giulia Bongiorno

La penalista sarà candidata in diversi collegi d'Italia. Il segretario del Carroccio: "E' il segno che cresciamo e siamo pronti a governare". Lei: "Come tutti i nati al Sud all'inizio ero diffidente sulla Lega, poi ho cambiato idea"

Matteo Salvini presenta la candidatura di Giulia Bongiorno - ©Ansa/Claudio Peri

Una palermitana capolista della Lega in diversi collegi d'Italia. Si tratta di Giulia Bongiorno. Ad annunciarlo, nel corso di una conferenza stampa, è il leader Matteo Salvini. "E' il segno - dichiara il segretario del Carroccio - che la Lega cresce, siamo pronti a governare". La penalista, protagonista della difesa di Giulio Andreotti, non è nuova alla politica, è stata deputata di Pdl, An e Fli e nel 2013 ha ricoperto l'incarico di presidente della Commissione Giustizia della Camera. "Sono emozionata di riprendere questo percorso - commenta Bongiorno - e contenta di un'interlocuzione continua con Salvini. Portavo avanti battaglie seduta nel mio ufficio. Ma se non si è in Parlamento le cose si dicono ma non si fanno". 

"Quella di Giulia Bongiorno - continua Salvini - è una delle candidature di cui ho parlato di persone esterne alla Lega che ne hanno sposato il programma. La ringrazio per aver accettato la sfida". "Io sono di Palermo - spiega la penalista - e facevo parte di quelle persone che nascendo al Sud vedevano in Matteo Salvini la persona più lontana da loro. Ero diffidente, ma in questi anni durante le numerose interviste che ho concesso, mi è stato fatto notare che sul diritto delle donne, sull'immigrazione e sulle regole la mia posizione era la stessa della Lega".

giulia bongiorno lega ansa-2-2

Questa la risposta dell'avvocato a chi si chiede perchè abbia scelto proprio il partito di Salvini per candidarsi. "La mia candidatura - continua Bongiorno - non è maturata adesso, allo scadere dei termini. E' da tempo che dialogo con Matteo". La penalista entra poi nel merito del suo programma: "Ho scritto la legge sull'alienazione parentale: stop ai bambini utilizzati come merce di scambio dalle coppie separate. L'ho portata a Matteo e mi piacerebbe farla camminare".

E sull'immigrazione dice: "Alle donne sfugge che il tema dei flussi migratori incide sui loro diritti perchè, purtroppo, quando arrivano in Europa degli uomini che provengono da territorio in cui la donna è un essere inferiore e non si adeguano alla cultura europea è ovvio che avvengono fatti come quelli di Colonia. Eppure anche davanti a quelle aggressioni sessuali si ha paura di essere razzisti e non si criticano questi fatti. Sono fatti che accadono quotidianamente in Italia.Ci vogliamo occupare di questi fenomeni o no?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento