Ferrandelli si candida all'Ars: "Nessun accordo con i potenti"

Alle prossime elezioni regionali del 28 ottobre farà parte della lista del Pd da indipendente, "senza tessere né accordi con alcuno". Sosterrà la candidatura di Rosario Crocetta nella corsa alla Presidenza

Fabrizio Ferrandelli tra Sonia Alfano e Rosario Crocetta (Foto d'archivio)

Fabrizio Ferrandelli riparte da dove aveva cominciato: dalla sede di "Ubuntu", l'associazione da luio stesso fondata che si occupa di assistenza alle famiglie degli immigrati. E’ qui che questa mattina in conferenza stampa ha annunciato che si candiderà alle prossime elezioni regionali del 28 ottobre. Lo farà  nella lista del Pd, ma da indipendente, sostenendo la candidatura alla Presidenza di Rosario Crocetta, che lo aveva appoggiato sia alle primarie che alle scorse amministrative a Palermo.

Candidato si, “ma senza tessere né accordi con alcuno”, ha spiegato Ferrandelli. “Gli unici accordi che voglio fare – ha detto - sono quelli con le persone, con le associazioni, con il territorio, nessun accordo con i potenti. Crediamo in un sostegno sulla base di un programma”.

LETTERA. L'ex candidato a sindaco di Palermo ha diffuso una lettera dove spiega le motivazioni che l'hanno spinto a portare avanti la sua candidatura all'Ars e come intende portare avanti il suo progetto per la Sicilia ( LEGGI ).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento