L'estorsione e le minacce alle sorelle Napoli: scarcerati tutti gli indagati

Il tribunale del Riesame ha disposto l’annullamento degli ordini di custodia cautelare in carcere nei confronti dei tre uomini che erano stati arrestati il 22 dicembre scorso

Sono state scarcerate le tre persone indagate per le minacce e i tentativi di estorsione nei confronti delle sorelle Napoli Irene, Gioacchina e Marianna a Mezzojuso. Il tribunale del Riesame ha disposto l’annullamento degli ordini di custodia cautelare in carcere nei confronti dei tre uomini che erano stati arrestati il 22 dicembre scorso.

Il tribunale ha deciso il divieto di dimora nel paese per Simone La Barbera (che resta in carcere per un’altra inchiesta antimafia) detto "il lungo", e la scarcerazione per Antonino Tantillo, detto "Nenè", e Liborio Tavolacci. L’inchiesta è condotta dai carabinieri e dalla procura di Termini Imerese.

Le sorelle Napoli sono proprietarie di un'azienda agricola con oltre 70 ettari di terreno tra Corleone e Mezzojuso dove coltivano cereali e foraggio. Irene, Gioacchina e Marianna Napoli dopo la morte del padre, dicono di aver subito minacce e intimidazioni  mafiose per costringerle a cedere l'attività. Le tre donne hanno  denunciato danneggiamenti, l'uccisione dei propri cani, e sconfinamenti di vacche che vanno nei loro terreni. Il caso è stato portato alla ribalta dalla trasmissione "Non è l'Arena" di Massimo Giletti.

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento