Cardellini, verzellini e verdoni stipati nelle gabbie: ancora un maxi sequestro a Ballarò

In tutto sono 152 gli uccelli liberati dai carabinieri. Denunciato un palermitano di 49 anni: stava per vendere 14 esemplari di specie protette al mercato. Gli altri volatili sono stati ritrovati per strada, vicino alle bancarelle

Oltre 150 uccelli stipati nelle gabbiette e pronti per essere venduti: a Ballarò scatta l'ennesimo maxi sequestro. Denunciato con l’accusa di detenzione di avifauna in condizioni incompatibili con la loro natura F.S., palermitano 49enne: aveva con sé 14 esemplari di specie protette di volatili.

Il blitz dei carabinieri forestali, insieme ai militari di piazza Verdi, ieri mattina al mercato. Poco distante, i militari hanno ritrovato e sequestrato altre 6 gabbie con 75 cardellini, 37 verzellini e 26 verdoni. Tutti gli esemplari sono stati liberati all'interno del parco di Villa d’Orleans. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra la fine del 2016 e ieri, i carabinieri hanno liberato oltre 1.200 esemplari di volatili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

Torna su
PalermoToday è in caricamento