Blitz dei Nas all'ospedale Civico di Partinico, farmaci scaduti ai pazienti: primario denunciato

Leonardo Longo, assieme alla coordinatrice infermieristica Patrizia Agosta, deve rispondere dell'accusa di somministrazione di medicinali guasti o imperfetti. L'Asp avvia un'indagine interna

L'ospedale Civico di Partinico

I carabinieri del Nas hanno sequestrato medicinali scaduti nel reparto di psichiatria dell’ospedale Civico di Partinico. Nel corso di un sopralluogo - effettuato con i militari della compagnia di Partinico - sono state trovate 18 confezioni di sedativi scaduti a febbraio che erano stati somministrati ai pazienti anche ieri mattina.

Sono stati denunciati il primario del reparto Leonardo Longo e la coordinatrice infermieristica del reparto, Patrizia Agosta. Devono rispondere dell'accusa di somministrazione di medicinali guasti o imperfetti.

A stretto giro di posta, l'Asp ha avviato le verifiche ed i controlli volti ad accertare la regolare procedura adottata a garanzia dei percorsi, dando mandato al responsabile del "rischio clinico" di procedere in tal senso. La direzione aziendale ha, inoltre, richiesto una dettagliata relazione ai dipartimenti coinvolti in merito ai diversi profili di responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento