Blitz dei Nas all'ospedale Civico di Partinico, farmaci scaduti ai pazienti: primario denunciato

Leonardo Longo, assieme alla coordinatrice infermieristica Patrizia Agosta, deve rispondere dell'accusa di somministrazione di medicinali guasti o imperfetti. L'Asp avvia un'indagine interna

L'ospedale Civico di Partinico

I carabinieri del Nas hanno sequestrato medicinali scaduti nel reparto di psichiatria dell’ospedale Civico di Partinico. Nel corso di un sopralluogo - effettuato con i militari della compagnia di Partinico - sono state trovate 18 confezioni di sedativi scaduti a febbraio che erano stati somministrati ai pazienti anche ieri mattina.

Sono stati denunciati il primario del reparto Leonardo Longo e la coordinatrice infermieristica del reparto, Patrizia Agosta. Devono rispondere dell'accusa di somministrazione di medicinali guasti o imperfetti.

A stretto giro di posta, l'Asp ha avviato le verifiche ed i controlli volti ad accertare la regolare procedura adottata a garanzia dei percorsi, dando mandato al responsabile del "rischio clinico" di procedere in tal senso. La direzione aziendale ha, inoltre, richiesto una dettagliata relazione ai dipartimenti coinvolti in merito ai diversi profili di responsabilità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Il terzo mondo è qui

  • come se Asp non fosse a Conoscenza non Credo che sia il primario e la Coordinatrice che abbiano intenzionalmente somministrati Farmaci guasti

  • Tanto so' pazzi, vero?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    In diecimila in piazza per ricordare le vittime di mafia: "Uniti si vince"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento