Lavoratori Asu pronti a protestare: "Per la stabilizzazione manca la volontà politica"

A parlare sono i segretari regionali dell’Ale Ugl Sicilia Vito Sardo e Mario Mingrino che chiedono di approvare il provvedimento all’Ars: "Da più di 20 anni svolgono mansioni fondamentali per l’erogazione di servizi pubblici essenziali ai cittadini"

“Per la stabilizzazione dei 5 mila Asu non servono risorse in più, ma la storicizzazione della spesa. Approvare il provvedimento per le forze politiche all’Ars, quindi, è solo una questione di volontà. Invitiamo i lavoratori gli amministratori locali e i dirigenti degli enti utilizzatori a fare pressione sul governo regionale e sulla deputazione”. A parlare sono i segretari regionali dell’Ale Ugl Sicilia Vito Sardo e Mario Mingrino che annunciano anche di essere pronti a protestare in ogni modo, dallo sciopero alle manifestazioni ai sit-in, per raggiungere l’obiettivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“A partire da domani – concludono i sindacalisti – manifesteremo la rabbia dei lavoratori nei confronti del governo regionale, nella persona dell'assessore Scavone, per lo stato a cui sono costretti per mera volontà politica. Da più di 20 anni gli Asu svolgono mansioni fondamentali per l’erogazione ai cittadini di servizi pubblici essenziali, in cambio di indennità che non superano i 600 euro mensili. Una condizione che non siamo più disposti a tollerare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento