Gesip, Monti firma l'ordinanza: arrivano i dieci milioni di euro

Lo dice il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo. Con questi soldi il contratto dei 1.700 lavoratori della società è stato prorogato fino a giugno

Lavoratori Gesip in protesta nei giorni scorsi

Una boccata d'ossigeno per i lavoratori Gesip. L'annuncio è del presidente della Regione, Raffaele Lombardo: "Il primo ministro Mario Monti ha firmato questa mattina a Roma il rinnovo dell'ordinanza di protezione civile che consentirà la riattivazione per due mesi della Gesip". Vengono così sbloccati i 10 milioni di fondi per la proroga per i contratti di oltre 1.700 lavoratori della società partecipata dal Comune. Il contratto è infatti scaduto lo scorso 21 aprile e fino a oggi i lavoratori sono stati in ferie forzate, per l’esasperazione di parte dei dipendenti che mercoledì hanno occupato l’ufficio elettorale di piazza Giulio Cesare.

"È un passaggio tanto atteso dai lavoratori - spiega Lombardo - perchè le risorse sbloccate per i prossimi due mesi, consentiranno di avviare i percorsi di rilancio dell'azienda partecipata dal Comune, che dovrà predisporre entro il prossimo 26 maggio 2012 il piano analitico per l'attuazione delle linee Guida, ed il piano di azione per la razionalizzazione dei servizi essenziali e strumentali. Con questo intervento - conclude Lombardo - è possibile immaginare il superamento della situazione emergenziale e si inizia a profilare quel percorso virtuoso che consentirà di investire per la professionalizzazione e la riqualificazione dei lavoratori della Gesip".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Il nuovo liquidatore sembra una persona affidabile e professionale, spero che i entro 2 mesi metta in piedi la società e li fa rigare dritti a tutti 1734 !! Ritorniamo ad amare Palermo e a puntare il dito contre le amministrazioni e persone che sbagliano !!

Notizie di oggi

  • Sport

    Esoneri, campioni e centri commerciali: i quindici anni di Zamparini in rosanero

  • Cronaca

    Mafioso esce dal carcere per sposarsi alla Real Fonderia, Catania: "E' un suo diritto"

  • Mafia

    Scarcerato per fine pena: il boss di San Lorenzo è di nuovo libero

  • Politica

    Crocetta il giorno dopo "L'Arena" di Giletti: "Tetto ai vitalizi, no a diritti feudali"

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina per professionisti, altra retata: i nomi dei 13 arrestati

  • Incidente a Partinico, con la moto contro un autoarticolato: morto palermitano

  • "E' solo influenza", medico del 118 non la ricovera: paziente muore un'ora dopo

  • Mafia e camorra dietro lo spaccio di coca per i professionisti, 13 arresti

  • Droga a ruba nella Palermo da sballo: coca per ricchi e poveri

  • Scarcerato per fine pena: il boss di San Lorenzo è di nuovo libero

Torna su
PalermoToday è in caricamento