In fuga col barcone, poi l'arrivo a Palermo: "Ma col decreto Salvini costretti ad andarcene" | VIDEO

I sogni di Daouda e Toumani rischiano di infrangersi: con l'abrogazione del sistema di protezione umanitaria del decreto sicurezza sono adesso senza permesso di soggiorno

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Toumani viene dalla Costa D'Avorio, ha 18 anni e sogna di diventare un informatico. Daouda ha 19 anni, viene dal Mali e vuole fare il pizzaiolo. Il loro viaggio verso la salvezza è stato lungo e pieno di ostacoli. Non fuggono dalla guerra ma da situazioni familiari molto difficili. A Palermo sembrava essersi riaccesa per loro la speranza. Daouda, che parla quattro lingue, fa da interprete per minori stranieri non accompagnati. Toumani ha partecipato a dei progetti di volontariato in occasione di Manifesta e suona il tamburo in un gruppo musicale. Con l'abrogazione del sistema di protezione umanitaria del decreto sicurezza targato Salvini sono adesso senza permesso di soggiorno e fuori da strutture di inserimento socio-lavorativo. Tutti i loro sogni, così, rischiano di infrangersi e i loro sacrifici di essere vani

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Si, ma cosa fanno questi sul territorio Italiano..?? Solo costi per gli italiani punto..!!

  • Come mai il Sinnaco Ollando non scende in piazza per questi suoi fratelli neo-palermitani? Strano....

  • avete sbagliato nazione.andate in Germania o Francia.basta che non sia Italia perché c è salvini.finalmente

  • Il fatto è che voi in Italia nemmeno ci dovreste sbarcare perchè noi Italiani stiamo peggio di voi!!!

  • accidenti.....che peccato

  • Avatar anonimo di KIWI
    KIWI

    L' Europa non è soltanto Palermo! A maggior ragione che parla 4 lingue può andare altrove.  

  • Alla faccia dei sinistroidi oltre del sindaco.

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Da Palermo a Milano per riciclare i soldi dei clan: sequestrate due aziende di caffè | VIDEO

  • Video

    Maxi blitz antidroga, l'uscita degli arrestati: abbracci e lacrime davanti alla Questura | VIDEO

  • Video

    Occupano villa e sfrattano proprietaria, parlano gli abusivi: "Tu qui dentro non sei più nessuno" | VIDEO

  • Video

    La banda mafiosa delle industrie di caffè: l'uscita degli arrestati | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento