Museo storico dei Motori e dei Meccanismi dell’Università di Palermo, in scena "Un sorriso veloce"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dai campi di gara all’impegno sociale. Archiviata una stagione ricca di soddisfazioni e in attesa di programmare la prossima, il Team Guagliardo si farà promotore, sabato 21 dicembre, della manifestazione “Un sorriso veloce”, in scena presso il Museo storico dei Motori e dei Meccanismi dell’Università di Palermo. L’evento vedrà la presenza di case famiglia e varie associazioni per bambini disabili alle quali sarà offerta la possibilità di visitare l’interessante complesso museale, sotto l’esperta guida dell’ingegner Giuseppe Genchi; concluso il tour, i giovani ospiti potranno montare a bordo delle vetture da competizione messe a disposizione dalla squadra capitanata dal team manager Domenico “Mimmo” Guagliardo e godersi alcuni giri nello spiazzale antistante alla struttura. Al volante dei mezzi, oltre lo stesso preparatore palermitano, si alterneranno alcuni tra i migliori conduttori della Sicilia quali il giovane Angelo Lombardo, campione italiano assoluto rally auto storiche 2019, Totò Riolo, plurivincitore della Targa Florio, Giosuè Rizzuto, vice presidente dell’Automobile Club Palermo, Natale Mannino e Antonino Cacioppo, solo per citarne alcuni. «È una consuetudine, oramai, consolidata quella di dedicarmi ad iniziative volte ad attenzionare le variegate realtà del mondo infantile, sia che si tratti di disagio sociale o di disabilità. Quest’ultimo aspetto particolarmente sentito, visto che lo vivo quotidianamente in famiglia» - ha sottolineato Guagliardo alla vigilia - «Quest’anno, ho pensato ad una formula inedita col fine di regalare nuove emozioni a tutti i bambini che ci onoreranno della loro presenza. Un’esperienza a tutto tondo, dal puro svago all’apprendimento dei criteri basilari della meccanica». Appuntamento a domani alle ore 10:00, pertanto, con una giornata interamente rivolta all’infanzia tra motorsport, cultura e divertimento.

Torna su
PalermoToday è in caricamento