Palermo-Benevento, probabili formazioni: riposa Trajkovski, scalpita Chocev

Stellone pensa all'ennesimo cambio di "abito" con un ritorno al 4-3-1-2. L'attaccante macedone verso la panchina per rifiatare dopo gli impegni con la nazionale: spazio a Falletti. Reparto offensivo affidato al duo Puscas-Nestorovski

Il tandem d'attacco Puscas-Nestorovski

Stellone, l’uomo dalle mille risorse. Col Benevento (domani sera alle ore 21) il tecnico rosanero pensa all’ennesimo cambio d’abito della stagione. Dopo l’arrembante e incoraggiante prestazione del Bentegodi, i rosa si apprestano a tornare al 4-3-1-2. Puscas e Nestorovoski in avanti, Falletti dietro le punte. Ancora panchina per Chochev? Dopo una settimana chiacchieratissima, condita da fantomatici closing e nuove inchieste che rischiano di mettere i brividi, il Palermo è pronto a tornare in campo per lasciarsi tutti questi rumors alle spalle. Al Barbera dunque arriva un Benevento sempre più decimato dagli infortuni, un organico tanto altalenante quanto imprevedibile, un ostacolo a dir poco insidioso, anche per chi come il Palermo è reduce da ben sette risultati utili consecutivi. Il tecnico rosanero intanto ha subito voluto mettere le cose in chiaro: “I rumors della settimana non saranno alibi per questo Palermo”.

Cinque vittorie, due pareggi e zero sconfitte nelle prime sette partite targate Stellone. Tredici gol fatti e quattro subiti, ma il dato significativo riguarda le sette formazioni diverse provate in altrettante partite. Insomma questo Palermo sembra avere tutti i numeri per poter vincere il campionato. E a dirlo è anche il tecnico rosanero, che non vuole però sentire parlare di pacatezza per gli ultimi risultati o di presunti alibi per quanto emerso durante la settimana. “Non voglio assolutamente pensare che la mia squadra possa cullarsi per via del buon momento che attraversiamo. Così come - dice con fermezza - posso garantirvi che quanto emerso in quest’ultima settimana né ci interessa né ci riguarda. I miei giocatori sono pagati per altro e dubito che domani sera possano scendere in campo con la testa ad altro. D’altronde - confessa Stellone - non c’è da nascondersi: con questa rosa a disposizione non possiamo che pensare di voler vincere il campionato. Sia io che i giocatori siamo consapevoli della nostra qualità, ma non sempre i più forti riescono a vincere. Serviranno rabbia e tanta determinazione. La mentalità dev’essere sempre accompagnata dalle prestazioni e anche dall’intensità. In allenamento tutti cercano di dare il massimo, nei minuti finali e nella seconda frazione di gioco infatti siamo sempre cresciuti finora. Questa è la nostra forza, non molliamo mai. Dopo il pareggio di Verona eravamo molto arrabbiati per non aver centrato i tre punti e questa non può che essere la giusta mentalità: non accontentarsi mai, neanche di un punto a Verona”.

Segui il Palermo in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

E per continuare a impreziosire la striscia positiva di risultati utili consecutivi, domani sera il Palermo dovrà battere anche il Benevento di Bucchi. “Una squadra – dice il tecnico rosanero - che noi rispettiamo tantissimo, anche perché fino alla passata stagione molte pedine giocavano in Serie A. Poi - aggiunge - hanno un ottimo tecnico che farà sicuramente sempre meglio. Domani i campani vorranno sicuramente ottenere i tre punti, vivono l’entusiasmo della vittoria al 90’ contro il Perugia. E’ una squadra temibile che può interpretare più moduli, infatti sono molto bravi a non dare punti di riferimento. Per questo durante la settimana abbiamo preparato svariati moduli in base a alle scelte di Bucchi. Sarà sicuramente una partita molto aperta, dove le singole giocate potranno anche essere decisive. Domano, i tre punti varranno molto di più”.

Stellone confessa di aver già svelato la formazione ai suoi uomini. Ma questa volta ha deciso di non condividerla con i giornalisti presenti in conferenza stampa. Una cosa però è più che certa: domani sera il tecnico rosanero schiererà quasi sicuramente l’ennesimo abito della stagione. “Non intendo dare alcun vantaggio ai nostri avversari, per questo - confessa - non vi dirò chi gioca. In queste sette partite ho alternato più giocatori possibili, tutti mi hanno dato grandi risposte. Sono contento di ogni reparto, dalla difesa al centrocampo, fino ad arrivare al parco attaccanti. I miei centravanti devono far gol, ma allo stesso tempo sacrificarsi per i propri compagni di squadra. Nestorovski non segna da tre partite ma è molto sereno, Puscas e Moreo migliorano di giornata in giornata. Trajkovski non avrà segnato ultimamente, ma sono molto soddisfatto del suo lavoro. Non dimentichiamoci che a Verona è sceso in campo con due apparizione con la maglia della Macedonia alle spalle”.

Qui Palermo

L’imbarazzo della scelta non è più una novità dalle parti di viale del Fante. Stellone sa di poter contare su tutta la rosa a disposizione. Non ci sono prime o seconde linee, questo è ciò che ha cercato di trasmettere ai suoi ragazzi in conferenza. Così, domani sera, proverà a far rifiatare Trajkovski, per lasciare maggior spazio a Falletti. In difesa, davanti a Brignoli, ci saranno sia Bellusci che Rajkovic. Salvi e Aleesami terzini bassi. Jajalo, Haas e Murawski in mezzo al campo, ma occhio a Chochev che ormai da diverso tempo aspetta il momento giusto per poter fare il suo esordio in campionato dal primo minuto. Puscas e Nestorovski in attacco. Il capitano dei rosa è a secco da tre partite. 

Qui Benevento

Il club giallorosso, reduce da un’importante vittoria casalinga contro il Perugia, arriva al Barbera per provare a recuperare i cinque punti di distanza che lo dividono dal club rosanero. E Bucchi scalda già il più classico dei moduli: il 4-4-2: Letizia, Volta, Billong e Di Chiara in difesa, con la coppia d’attacco composta da Coda e Asencio.

Probabili formazioni

Palermo (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Jajalo, Haas, Murawski; Falletti; Puscas, Nestorovski. All. Stellone
Benevento (4-4-2): Montipò; Letizia, Volta, Billong, Di Chiara; Tello, Viola, Bandinelli, Ricci; Coda, Asencio. All. Bucchi.

Ballottaggio Palermo

Murawski - Chochev: 55%-45%.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Fiori e lettere sotto i portici per il clochard morto: "Ciao Aldo, amico di tutti" | VIDEO

  • Cronaca

    Lavori in piazzetta Bagnasco, Bolazzi ostaggio delle transenne: "Chiederò i danni"

  • Cronaca

    "Discoteca abusiva sulla terrazza dell'hotel", denunciato titolare Victoria Palace di Cefalù

  • Cronaca

    Revocata la scorta a Conticello, il sarcasmo dell'imprenditore: "La mafia è stata sconfitta"

I più letti della settimana

  • Il racconto di un palermitano: "Ero con Fabrizio Corona, ecco come ci hanno aggredito nel bosco della droga"

  • Ex militare ucciso nel sonno da moglie e figli, "Accoltellato con lame da macellai"

  • Omicidio in via Falsomiele, uccide il marito a coltellate e poi chiama il 118: "Venite subito"

  • Dopo le coltellate mortali la telefonata ai figli più piccoli: "Ho ucciso papà"

  • Neonata trovata morta nella culla, lacrime e disperazione alla Guadagna

  • Donna muore dopo il parto, familiari autorizzano la donazione degli organi

Torna su
PalermoToday è in caricamento