Palermo cintura nera di sogni: tre palermitane convocate in nazionale

Chiara Dispenza, Giulia Carnà e Giulia Giorgi sono state chiamate a disputare i campionati europei, i mondiali e anche gli Eyof, le olimpiadi giovanili di judo

Giulia Carnà, Chiara Dispenza e Giulia Giorgi

Sta per partire l’avventura azzurra di tre palermitane della nazionale di judo. Chiara Dispenza, Giulia Carnà e Giulia Giorgi sono le uniche atlete del capoluogo a essere state convocate dall'Italia per disputare i campionati europei, i mondiali e anche gli Eyof, le olimpiadi giovanili di judo.

Chiara Dispenza per la categoria 40 kg e Giulia Carnà nella 48 voleranno a Varsavia, in Polonia, dal prossimo 27 fino al 30 giugno per partecipare ai campionati europei cadetti. Giulia Giorgi, in gara nei 44 kg, parteciperà invece agli Eyof, gli European Youth Olimpic Festival che si terranno a Baku in Azerbajan dal 23 al 27 luglio. Chiara Dispenza, inoltre, è la prima convocata in nazionale per i mondiali di fine settembre.

Tutte e tre le judoka cintura nera dell’Hydra Sport di Villabate nel corso dell’anno hanno vinto diverse medaglie all’European Cup raggiungendo così questo importante traguardo. “Tre atlete in nazionale per un club come il nostro è un motivo di orgoglio immenso - commenta il coach Fabrizio Fantauzzo -. Sembra una cosa semplice. Ma nel judo non lo è affatto, anzi”.

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento