Calciomercato Palermo, per Silvestre si apre l'asta tra Milan e Inter

I nerazzurri devono sostituire Lucio, i rossoneri cercano un'alternativa in vista della cessione di Thiago Silva. Moratti ha offerto 4 milioni più la metà di Viviano, ma Zamparini ha rifiutato. Spunta Rigoni per il centrocampo

Zamparini può cominciare a sfregarsi le mani. Matias Silvestre è il pezzo pregiato del mercato in uscita del Palermo. L’elemento dal quale può essere ricavato maggiore profitto sotto il profilo economico.
 
DERBY MILANESE PER SILVESTRE. E per il difensore argentino può aprirsi un’asta tra Milan e Inter. I nerazzurri sembrano ancora in vantaggio per aver instaurato i primi contatti con il nuovo direttore generale, Giorgio Perinetti. Ma con Thiago Silva sulla via di Parigi, il Milan ha il bisogno disperato di incamerare in rosa un difensore di sicuro affidamento e per quello che offre il mercato, Silvestre può corrispondere a questo identikit. Per questo motivo, la società di Moratti cerca di accelerare i tempi e quattro milioni in contanti più l’altra metà del portiere Viviano rappresenta la prima al Palermo. Offerta alla quale Zamparini ha risposto picche. Il presidente vorrebbe monetizzare il più possibile da questa operazione e il fatto di avere il coltello dalla parte del manico, gli consente di temporeggiare e ascoltare altre offerte. Intanto per la difesa rosa, il nome nuovo è quello di Canini del Cagliari, seguito anche dal Genoa.
 
CENTROCAMPO: PIACE RIGONI. Per il centrocampo, invece, è tornato di moda il nome di Marco Rigoni del Novara. Il giocatore ha dichiarato di sentirsi lusingato da un possibile interessamento del Palermo. Ma una domanda sorge spontanea. Con Sannino che privilegerà il 4-4-2, cosa dovrebbe farsene il Palermo dell’ennesimo trequartista, dato che già, tra i vari Vazquez, Ilicic e Zahavi, sta provando a privarsi di qualcuno che sono già in rosa? A questa risposta, per la verità, ha già risposto lo stesso Rigoni che ha affermato di aver giocato negli ultimi tempi più da centrocampista che da trequartista. Quel che è certo, è che un’operazione del genere rappresenterebbe un acquisto di qualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento