Ac Festina Lente: ottimi risultati a Cerda e Alcamo

Ben 11 piloti della Associazione Culturale Festina lente di Monreale, si sono ritrovati in gara nella 4^ cronoscalata Floriopoli - Cerda e nel 3° Slalom del Monte Bonifato. Molto positivi i loro risultati.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Monreale 31.10.2019 - E' stata una giornata intensa e sportivamente proficua quella di domenica 27 ottobre per la AC Festina lente presieduta da Rosario Lo Cicero Madè. Dieci piloti appartenenti al Sodalizio si sono ritrovati ad Alcamo pre prendere parte al 3° Slalom di Monte Bonifato, gara valida per il Campionato Siciliano della specialità tra i birilli, organizzata da alcuni appassionati locali con la fattiva collaborazione del Kinisia Karting Club presieduto da Peppe Licata. Il migliore del gruppo "Festina lente" è stato Dino Blunda che con la sua monoposto Speed RM 08 BMW ha centrato il 7° posto assoluto ed il 3° della Classe E2SS1.0: Vincenzo Cammarata invece, al volante della Fiat 126 Suzuki, ha centrato il 12° posto assoluto ed il 3° della Classe E2SH 1150; buona la prova di Vincenzo Coraci con la Citroen C1 Cup giunto 28° al traguardo e vincitore della Classe E1 1150 Moto; 33° il bravo Graziano Calndrino con la Peugeot 205 che ha vinto inoltre la Classe S6; ottima anche la prova di Maurizio Marino 36° assoluto e 2° per pochi decimi nella Classe RS 1.6; pochi decimi di distacco dal 1° della Classe BC 700 Gr.5 per Mario De Simone che con la sua Bainchina F110 ha chiuso la gara al 56° posto assoluto; Sebastiano Di Gregorio ha invece centrato un onorevole 3° posto nella Classe RS 1.6 ed ha chiuso al 60° posto assoluto della classifica al volante della Citroen Saxo; ottima la prova tra le storiche di Baldo Bellina che con la sua Fiat 127 ha chiuso al 2° posto assoluto tra le storiche e centrato la vittoria nella Classe HST3, delusione per il solo Liborio Calandrino costretto al ritiro dalla sua Fiat 126 prototipo. Nella cronoscalata Floriopoli - Cerda, svoltasi solo su una della due manche previste a causa del sopraggiungere del buio, il migliore è stato Rocco Aiuto (ritratto nelle foto) con la sua Osella PA 20 S BMW ha chiuso al 5° posto assoluto della classifica ed ha vinto, senza strafare a causa dell'asfalto molto scivoloso, al 1° posto della CM 3.0; buona anche la prova del Presidente della AC Festina lente Rosario Lo Cicero Madè, il quale tornava dopo due anni in Peugeot, alla guida della rinnovata ed in Calabria potenziata Fiat Seicento Sp, giungendo 25° al traguardo a pochi secondi dalle ben più potenti 1.6 e 1° della Classe RS 1.15. Tra le storiche il solito Natale Giordano, già Campione Siciliano Velocità in Salita Vetture storiche, guidava anche lui con grande perizia e agguantava, con la sua Fiat X1/9, la vittoria nella Classe GTS 1.6 ed il 18° posto assoluto.

Torna su
PalermoToday è in caricamento