Pd diviso, Alotta: "Nessuno vuole rinviare i congressi"

Il componente della commissione regionale per il congresso del Partito Democratico chiarisce il percorso che poterà alla celebrazione dei congressi provinciali: "Basta scontri, i militanti ci chiedono unità"

“I congressi provinciali del Pd, in Sicilia, si devono celebrare al più presto, anche entro l’anno: nessuno vuole rinviarli, ma non possiamo rischiare che vengano annullati per possibili vizi di forma. Per questo la commissione regionale per il congresso del Partito Democratico ha scelto di non accettare al momento le candidature a livello provinciale: prima si superino gli ostacoli e si trovi il percorso più corretto, a norma di statuto e regolamenti, altrimenti il rischio è di vanificare gli sforzi di elettori e militanti”. Lo dice Salvo Alotta, dirigente del Pd siciliano e componente della commissione regionale per il congresso del Partito Democratico.

“Il Pd in Sicilia deve ripartire dai suoi iscritti, dai circoli, dai militanti, insomma dalla sua base a cui bisogna immediatamente dare la possibilità di votare – dice Alotta – Per questo, a cominciare dalla commissione, bisogna attivarsi subito per superare gli ostacoli e avviare il percorso dei congressi provinciali entro il 2018, nominando anzitutto le commissioni provinciali e fissando date utili. Sorprende che qualcuno, che fino a ieri ha sostenuto Matteo Renzi, oggi parli di ‘uomini soli al comando’ e che a parole predichi unità, salvo poi cercare la polemica a tutti i costi: a meno di 24 ore dalla presentazione delle candidature per la segreteria regionale, questo clima di scontro non fa bene al Pd e soprattutto non piace ai militanti e agli elettori che invece ci continuano a chiedere di abbassare i toni e di ritrovare l’unità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento