Passante ferroviario, Chinnici (Pd): “No a opere monche, si salvaguardino i lavoratori”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Dopo anni di disagi e ritardi, non è pensabile che il passante ferroviario di Palermo resti un’incompiuta: non lo meritano i cittadini e nemmeno i lavoratori. Appoggiamo le richieste dei sindacati e invitiamo la Regione e Rfi a farsi parte attiva perché l’opera si completi in tempi rapidi e mediante l’impiego delle maestranze che oggi operano in cantiere. Riappaltare alcuni pezzi del passante rischia di far allungare inesorabilmente i tempi dei lavori, una cosa inaccettabile per la città”. Lo dice Dario Chinnici, capogruppo del Pd al consiglio comunale di Palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento