Ztl, Leonardi: "Orlando rinvii tutto di un mese”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La Ztl è un flop annunciato: pochi pass acquistati, procedure lente e complicate, assenza di telecamere, pochi vigili a disposizione per i controlli". Lo dice il vice capogruppo del Pd al Consiglio comunale di Palermo Sandro Leonardi.

"Si tratta  - spiega - di un provvedimento ingiusto e spericolato, contro cui si sono schierati quasi tutti i palermitani: partire in queste condizioni sarebbe solo un atto di arroganza senza precedenti. Davvero il sindaco Orlando e l'assessore Catania pensano di poter multare da giovedì oltre 200 mila automobilisti? Il sindaco fermi tutto almeno per un mese, adottando una scelta di buon senso e ascoltando le richieste di associazioni, commercianti e residenti con cui domani alle 10 saremo a piazza Pretoria. Abbiamo un solo rammarico: se tanta determinazione fosse stata applicata anche nell'affrontare altri problemi come la lotta agli sprechi, la pulizia della città, l'edilizia scolastica, i grandi cantieri fermi, la differenziata al palo. Oggi Palermo sarebbe profondamente diversa".

Torna su
PalermoToday è in caricamento