"Istituire rete di solidarietà tra supermercati e associazioni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Consiglio della quinta circoscrizione ha approvato la mozione da me presentata. Ecco di che si tratta. Premesso che i supermercati sprecano quotidianamente un’enorme quantità di derrate alimentari ancora commestibili, a causa di danni nel trasporto dei prodotti, alimenti non più distribuibile perché vicini alla data di scadenza, errori di confezionatura e di etichettatura etc.;

Premesso che studi di settore affermano che un ipermercato di 5.000 mq in un anno butti via circa 2.000 quintali di prodotti alimentari per un valore che supera i 600.000 euro pari a circa il 2% del fatturato dello stesso; Premesso che la crescente crisi economica impedisce ad un gran numero di persone di poter acquistare prodotti alimentari per il sostentamento proprio e della propria famiglia; Premesso che sempre più frequentemente molte persone si trovano a dover rovistare tra i rifiuti nei cassonetti posti in prossimità dei supermercati alfine di recuperare prodotti alimentari ivi gettati, ponendosi in una situazione di estremo disagio, pericolosità e degrado sociale;

Tenuto conto che sul territorio sono presenti diverse associazioni di volontariato che prestano la loro opera per l’assistenza a senzatetto, a persone senza fissa dimora e famiglie indigenti, e che già si adoperano per la raccolta e la distribuzione di generi alimentari; Tenuto conto che diversi supermercati hanno già aderito ad una rete di solidarietà per destinare alle persone in difficoltà economica prodotti alimentari rimasti invenduti o prossimi alla scadenza; Considerato che il recupero di alimenti invenduti a favore di opere assistenziali impatta positivamente anche a livello ambientale , evitando il conferimento in discarica di tonnellate di prodotti ancora commestibili; il Consiglio della V Circoscrizione impegna il Sindaco, l’Assessore al ramo a farsi promotori di una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei direttori commerciali dei supermercati della V Circoscrizione affinchè possa essere istituita, chiaramente a titolo gratuito, una rete di solidarietà con le associazioni di volontariato per il recupero e lo smistamento di prodotti alimentari commestibili ma non più commercializzabili, da destinare a persone indigenti sempre nel rispetto della legge e delle normative in materia di sicurezza alimentare

Torna su
PalermoToday è in caricamento