"Giornata del Ricordo", Palermo onora vittime delle Foibe: "Mai giustificare i crimini"

Il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato alla cerimonia che si è svolta presso la villa dedicata proprio alle vittime in via Bianchini, allo Zen. "Abbiamo il dovere di non dimenticare coloro i quali furono vittime di persecuzioni solo perché di nazionalità italiana"

Il sindaco Leoluca Orlando ha preso parte stamattina in rappresentanza dell'amministrazione comunale alla cerimonia commemorativa delle vittime delle Foibe, in occasione della "Giornata del Ricordo" svoltasi presso la villa dedicata proprio alle vittime in via Bianchini (allo Zen).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo il dovere - ha detto il sindaco - di non dimenticare e di non giustificare. Come cittadini e come amministratori pubblici abbiamo il dovere di non dimenticare mai le vittime di qualsiasi violenza, di non giustificare mai alcun crimine commesso contro persone colpevoli solo della propria nazionalità o della propria lingua. Come ogni anno l'amministrazione comunale ricorda e commemora le vittime della Shoah, come quelle dei campi di concentramento, come quelle delle persecuzioni, non può non commemorare con il dovuto rispetto coloro che furono vittime di persecuzioni solo perché di nazionalità italiana, perché simili orrori non abbiano mai più a ripetersi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

Torna su
PalermoToday è in caricamento