Conferenza sulla Libia, Conte: "Macron a Palermo? Dalla Francia massima attenzione"

Il presidente del Consiglio a pochi giorni dal vertice del 12 e 13 novembre: "Confermo che tutti i Paesi avranno partecipazione ai più elevati livelli, dove non ci saranno capi di Stato e primi ministri quanto meno ci saranno ministri degli Esteri"

Il presidente francese Macron

“Stiamo definendo l’agenda e i dettagli sulla partecipazione dei singoli Paesi. Confermo che tutti i Paesi avranno partecipazione ai più elevati livelli: dove non ci saranno capi di Stato e primi ministri quanto meno ci saranno ministri degli Esteri”. Lo ha detto ieri il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa congiunta a Tunisi con il primo ministro tunisino Youssef Chahed. 

“Con Macron – ha proseguito – siamo rimasti che ci sentiamo nei prossimi giorni, ho avuto assicurazioni della massima attenzione dalla Francia. Nel maggio scorso in Francia si è tenuta una conferenza sulla Libia, la nostra è in continuità con quel percorso avviato quindi l’appoggio della Francia è importante e fondamentale. Ho chiesto poi alla Tunisia partecipazione a elevato livello perché è comune interesse della Tunisia la stabilizzazione della Libia per cui c’è preccupazione essendo un paese limitrofo”.

Il presidente del Consiglio ha documentato la sua visita dal proprio profilo Facebook. A Tunisi ha incontrato anche il presidente della Repubblica Beji Caid Essebsi. Secondo Conte la visita di ieri, "come quella di lunedì prossimo ad Algeri, costituisce un importante momento di confronto su temi bilaterali cruciali come gli scambi economici e commerciali, la cooperazione allo sviluppo e l’immigrazione. Un’attenzione particolare sarà riservata alla Conferenza per la Libia che terremo a Palermo il 12 e 13 novembre”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento