All'Ars un ddl per aiutare i papà divorziati: "La parità di genere vale ambo i lati"

La prima firma è di Antonio Catalfamo, capogruppo della Lega: "Il testo è pensato per creare un fondo legale a sostegno dei padri in difficoltà economiche e un sostegno di natura psicologica"

E' stato depositato all'Ars un disegno di legge che dispone delle misure a sostegno dei genitori divorziati in difficoltà. La prima firma è di Antonio Catalfamo, capogruppo della Lega al Parlamento regionale. "Il testo della legge è pensato per creare un fondo legale a sostegno dei padri divorziati in difficoltà economiche e un sostegno di natura psicologica - dice -. Le statistiche ci raccontano infatti che più dell'80% dei suicidi tra genitori separati avviene tra gli uomini, una parte sovraesposta al carico del divorzio, sia in termini economici che psicologici. Si vuole così dare, infine, un sostegno economico anche per gli affitti in modo da non dover ricorrere a misure estreme per la gestione del mantenimento dei figli alla quale spesso viene sacrificata la dignità dell'uomo in termini lavorativi e di vita - conclude -. Crediamo che la parità di genere debba infatti sussistere ambo i lati, ben oltre le speculazioni politiche e strumentali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte Dire

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento