Palermo sotterranea, alla scoperta dei Qanat: visite guidate al Gesuitico Alto

Si scende ancora una volta nel sottosuolo, l'ultima volta prima di una breve pausa invernale! ArcheOfficina, in collaborazione con le guide speleologiche del CAI Palermo, organizza visite guidate all'interno dei Qanat di Palermo! La prossima data in programma, l'ultima prima di una breve pausa invernale, è prevista per mercoledì 4 dicembre!  

Verrà fatta un'introduzione storica dagli archeologi della cooperativa, quindi verrà visitato un settore degli intricati cunicoli sotterranei in compagnia di una guida speleologica del gruppo Cai Sicilia, che fornirà anche l'attrezzatura necessaria (casco, imbracatura, stivali).I Qanat (in arabo: قنات‎, qanāt) sono l'esito di un imponente opera di ingegneria idraulica, cominciata durante la dominazione musulmana in Sicilia e soprattutto nella capitale, la Medina (Palermo), per irrigare i fertili campi del Genoardo e della Conca d'Oro. 

Dal momento che i canali sono immersi nell'acqua per circa 50 cm si consiglia un abbigliamento sportivo con giacca a vento, felpa e un cambio di pantaloni e calzettoni. Qanat Gesuitico Alto: Fondo Micciulla, 25, 90135 Palermo PA - Ingresso da via Nave 13. Prenotazione obbligatoria. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal Cassaro al web, "La via dei librai" non si arrende al Coronavirus: i libri si sfogliano a distanza

    • Gratis
    • dal 23 al 26 aprile 2020
    • Sul web
  • ANNULLATO | "Caravaggio Experience. La fuga e l’indagine": viaggio tra videoinstallazioni a Palazzo

    • dal 22 dicembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Palazzo Sant'Elia
  • ANNULLATO | "O'Tama", migrazione di stile: gli acquerelli giapponesi in mostra a Palazzo Reale

    • dal 7 dicembre 2019 al 6 aprile 2020
    • Palazzo Reale
  • ANNULLATO | "Quando le statue sognano", l'archeologia più prestigiosa del mondo tutta insieme al Salinas

    • fino a domani
    • dal 28 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Museo Salinas
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento