Massimo Ranieri nei panni di Riccardo III al Teatro Al Massimo

Da venerdì 6 marzo a domenica 15 marzo Massimo Ranieri torna sul palcoscenico del Teatro al Massimo con Riccardo Terzo di William Skakespeare, firmandone anche la regia. L'adattamento è di Masolino D'Amico, uno dei massimi anglisti al mondo. 

Ranieri sarà in scena nell'ottava rappresentazione della rassegna di musical, prosa e spettacolo del Teatro diretto da Aldo Morgante. La musica è stata affidata al maestro Ennio Morricone che l'ha composta proprio in occasione dello spettacolo. Una produzione di alto livello, ambientata negli anni '50. Le scene sono di Lorenzo Cutuli, con i protagonisti in smoking e papillon per l'interpretazione di un personaggio cattivo e infido che affascina. Il re Riccardo di Massimo Ranieri incarna il male assoluto, e per questo alla fine sconterà tutto. 

Le luci di Maurizio Fabretti segnano scene dai tratti violenti "invase" da un fumo sempre più soffocante. I costumi sono di Nanà Cecchi. Accanto a Ranieri, Buckingham, interpretato da Paolo Lorimer, la Regina Margherita da Margherita Di Rauso, Lady Anna da Gaia Bassi, e i due sicari, Marco Manca e Mario Scerbo. Nel ruolo della Regina Elisabetta, Giorgia Salari.  

Trama. Il gobbo e sciancato Riccardo, duca di Gloucester, fratello di re Edoardo IV, uomo malvagio e manipolatore, ambisce a salire al trono.  Per arrivare al suo scopo, uccide il fratello maggiore, duca di Clarence, corteggia e sposa Anna, vedova del principe di Galles. Morto il re Edoardo IV assume il ruolo di reggente, in attesa che il figlio e legittimo successore compia la maggiore età. Ma la sua crudeltà lo spinge a rinchiudere il ragazzo con il fratello, duca di York, nella Torre di Londra. Per conquistare definitivamente il suo ruolo di sovrano deve eliminare ogni ostacolo compresi i pari del regno che si schierano contro di lui. Raggiunto il suo scopo, fa uccidere i figli di Edoardo, ripudia Anna e progetta di sposare la nipote Elisabetta. Negli ultimi due atti, il trionfo, la caduta e la morte di Riccardo.Gli spettri delle sue vittime agitano con premonizioni di rovina il sonno del re. Nonostante questo, il re si accinge a scendere in campo. Ma la battaglia è perduta; Riccardo vaga sul campo e alla fine muore. Ingresso 31,50 euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Da Monet e Van Gogh a Klimt, sette capolavori perduti rivivono in 3D all'Abatellis

    • dal 10 ottobre al 8 dicembre 2019
    • Palazzo Abatellis
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento