Giada e i Sib in concerto al Lord Green

Venerdì 11 novembre alle ore 21:30 al Lord Green spazio alla musica e alla grinta di Giada e i Sib.

Giada e i Sib sono specializzati in brani retrò classici italiani e non, suonano pezzi anni 50-60 in ska beat e rock’n’ll style. La band è di recente formazione ma è composta da musicisti che da oltre vent’anni sono sulla scena della musica live palermitana e non solo. Giada La Manna alla voce, Francesco Bega alla chitarra e banjo, Davide Femminino al basso e Maurizio Gula alla batteria, insieme i Sib, proporranno un repertorio fresco e coinvolgente dal gusto retrò, arrangiando i classici della musica italiana degli anni 50 e 60 in chiave ska, reggae, beat e rock’n’roll con autoironia e voglia di divertirsi insieme al pubblico. Ascolterete brani come Perdono, Se bruciasse la citta’, Ritornerai, Butta la chiave, Messico e Nuvole e tanti altri in versioni del tutto originali e frizzanti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Una serata con Fred Bongusto, il concerto tributo al Teatro Vito Zappalà

    • 12 luglio 2020
    • Teatro Vito Zappalà
  • Monica Crivello e Giovanni Conte in concerto, la musica dal vivo al Miles Davis

    • 11 luglio 2020
    • Miles Davis Jazz club

I più visti

  • Come mangiavano le monache in convento, la cena con le ricette di Santa Caterina

    • 10 luglio 2020
    • Monastero Santa Caterina D'Alessandria
  • L'arte che riparte dopo il lockdown, al Loggiato San Bartolomeo la mostra di Julien Friedler

    • dal 7 giugno al 7 luglio 2020
    • Loggiato San Bartolomeo
  • "Isola... mare è cultura", a Isola delle Femmine la mostra di Filippo Lo Iacono

    • Gratis
    • dal 4 al 19 luglio 2020
    • Baglio e piazzetta Pittsburg
  • Il Teatro Biondo va all'Orto Botanico: "Aulularia", la fabula della pentola d’oro in scena all'aperto

    • dal 7 al 12 luglio 2020
    • Orto Botanico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento