Anche una palermitana tra i 25 Cavalieri del Lavoro nominati da Mattarella

Si tratta di Barbara Cittadini, dal 1994 presidente della Casa di Cura Candela. Pochi giorni fa è diventata anche presidente (prima volta per una donna) dell'Aiop. "Sotto la sua gestione dedicata un’attenzione particolare alla ricerca sanitaria"

Barbara Cittadini

Il Presidente della Repubblica ha nominato oggi i 25 nuovi Cavalieri del Lavoro. Tra loro c'è anche la palermitana Barbara Cittadini. E' presidente dal 1994 della Casa di Cura Candela, azienda di famiglia attiva da 110 anni che si è accreditata come centro di eccellenza per la fecondazione assistita.

"Sotto la sua gestione - si legge in una nota della Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro - è stata dedicata un’attenzione particolare alla ricerca sanitaria e fin dal 1992 la casa di cura è divenuta sede di ricerca clinico-applicata di farmaci contraccettivi e di sperimentazione clinica di farmaci di terza fase. Presso la clinica è attiva dal 2015 la biobanca di gameti e tessuti riproduttivi inserita in una piattaforma informatica che ha permesso, per la prima volta in Italia, di mettere in rete i dati relativi al materiale raccolto e di interfacciarsi con le altre banche di tessuti presenti in Europa". Nella struttura, in cui ogni anno nascono 1.300 bambini, sono operative anche due sedi formative della Scuola di specializzazione in Cardiologia e in Pediatria dell’Università di Palermo. L’azienda occupa 98 dipendenti.

Barbara Cittadini presidente Aiop, prima volta per una donna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento