A spasso per corso Vittorio Emanuele con una bici elettrica rubata, arrestato

In manette un uomo di 43 anni, già sottoposto alla sorveglianza speciale. E' stato bloccato dalla polizia nei pressi di via dei Tornieri. Con lui c'era un complice, che è riuscito a scappare tra i vicoli della Vucciria

Corso Vittorio Emanuele, angolo via dei Tornieri - foto archivio

Ruba, con l'aiuto di un complice, una bicicletta elettrica in via Roma ma viene fermato e arrestato dalla polizia pochi minuti dopo in corso Vittorio Emanuele. In manette Salvatore Castigliola, 43 anni. 

Gli agenti hanno notato l'arrestato e un altro uomo mentre erano in sella a due biciclette a pedalata assistita all'altezza di via dei Tornieri. Uno dei due spingeva l'altro. Un dettaglio che ha fatto scattare ulteriori controlli. Alla vista della pattuglia il complice è fuggito tra i vicoli della Vucciria, mentre il 43enne è stato bloccato. Nel frattempo è sopraggiunto un ragazzo, che ha detto di essere il proprietario della bici (che aveva il bloccasterzo danneggiato). 

Dai controlli è emerso anche che Castigliola era già sottoposto alla sorveglianza speciale, con la prescrizione di non allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne. Pertanto, l’uomo è stato denunciato anche per la violazione delle prescrizioni della misura. La bicicletta è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento