Sorprende la compagna con un altro: schiaffi e pugni in via Giotto

Il tutto è accaduto sotto gli occhi di diversi passanti. A riportare la calma l'intervento sul posto della polizia. La donna è andata al pronto soccorso per farsi medicare le ferite, mentre l'uomo che era con lei è andato via

Via Giotto

Vede la compagna insieme a un altro uomo e, accecato dalla gelosia, li aggredisce entrambi. E' accaduto stamattina in via Giotto, nei pressi del bar Oceania, sotto gli occhi di diversi passanti. E' stato necessario l'intervento della polizia per riportare la calma.

Tutto è accaduto di buon mattino, intorno alle 10. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, la donna si trovava insieme a un uomo quando è stata sorpresa dal compagno. Vedendola in compagnia di un altro è andato su tutte le furie e ha "regolato i conti" senza troppi giri di parole. I due sono stati aggrediti dall'uomo con pugni e schiaffi. La situazione è tornata alla calma solo dopo l'arrivo di una volante della polizia.

La donna è stata portata al pronto soccorso per farsi medicare le ferite, mentre l'altra vittima dell'aggressione ha preferito andare via senza ricorrere alle cure dei sanitari. Non è ancora chiaro se la donna denuncerà il compagno e se quindi la vicenda avrà un seguito nelle aule di tribunale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Il povero toro non ci ha visto più e li ha incornati ah ah ah

Notizie di oggi

  • Politica

    "Governo parallelo basato su favori, amici e nemici": l'Antimafia disegna il sistema Montante

  • Politica

    Decreto Sicurezza, Orlando aggira gli uffici: avanti con le pratiche di residenza ai migranti

  • Politica

    Sgombero immediato per le case abusive in zone a rischio, via i sindaci che non applicano la legge

  • Cronaca

    "Dal totonero alle scommesse on line", così Splendore è diventato il "re" del gioco

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento