Stato-Mafia, il Gup Morosini sospende procedimento per Provenzano

La decisione del giudice che celebra l'udienza preliminare: "momentanea incapacità" dell'imputato. Ciò non comporta lo stop definitivo del procedimento. Il 16 aprile possibile una nuova perizia sulla capacità mentale

Bernardo Provenzano

Il gup di Palermo Piergiorgio Morosini, che celebra l'udienza preliminare sulla trattativa Stato-mafia, ha sospeso il procedimento a carico del boss Bernardo Provenzano per “momentanea incapacità” dell'imputato. La decisione non comporta lo stop definitivo del procedimento che è stato rinviato al 16 aprile, data in cui potrebbe essere disposta una nuova perizia sulla capacità mentale del capomafia. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento