"Servizio igienico-personale agli studenti disabili a Palermo: siamo al ridicolo!"

Studenti disabili scuole superiori di palermo e provincia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sta per cominciare il nuovo anno scolastico e a Palermo e provincia si ripete la vergogna... stesso copione degli anni precedenti? NO PEGGIO!! Gli studenti disabili sono sempre studenti di serie B, C, D... per i palazzi del potere. La Città Metropolitana di Palermo farebbe partire il servizio di assistenza igienico-personale nelle scuole superiori il 12 settembre... si potrebbe pensare BENE! Dall’inizio della scuola! Ma la notizia è che il periodo di servizio finirebbe già il 28 settembre! Appena 16 gg di assistenza e di servizio! Siamo davvero al ridicolo oltre che al tragico! E non basta, l’Ufficio delle Politiche Sociali della Città Metropolitana arbitrariarmente e come sempre illegalmente vuole applicare quest’anno per tutte le scuole il criterio di assegnare 1 solo Assistente ogni 5 studenti disabili gravi, cancellando di un colpo il rapporto di 1/4, contro ogni normativa vigente e mettendo a serio rischio la salute e sicurezza sia degli studenti che degli Assistenti, non tenendo in alcun conto la gravità delle patologie di tanti studenti, che hanno invece bisogno di assistenza più esclusiva, i casi degli studenti che sono in carrozzina, il fatto che in diverse scuole superiori gli studenti frequentano in classi dislocate su più piani, come farà un solo Assistente ad occuparsi di 5 studenti disabili gravi contemporaneamente? Tutto questo nella sostanza significa peggioramento del servizio di assistenza agli studenti disabili e tagli ai posti di lavoro, l’ennesima operazione di macelleria sociale, in una schifosa parola, messa in atto da Istituzioni che ipocritamente si riempiono la bocca e riempiono documenti con parole quali la tutela dei diritti dei più deboli, ma i fatti reali poi non sono per nulla corrispondenti a quelle vuote parole. I palazzi borghesi del potere non si smentiscono mai! e a pagare il costo delle loro politiche scellerate devono essere sempre gli studenti disabili, le famiglie e i lavoratori e lavoratrici che da anni svolgono questo servizio. Lunedì incontro alla Città Metropolitana. SLAI COBAS per il sindacato di classe

Torna su
PalermoToday è in caricamento