I punti nascita sotto la lente degli ispettori, controlli anche a Palermo

La decisione dopo la morte di Nicole, la neonata deceduta dopo il parto a Catania. I due dipartimenti dell'assessorato regionale avvieranno un piano di controlli per verificare l'avvenuto adeguamento ai previsti standard strutturali

foto archivio

Sanità siciliana al setaccio. Dopo il caso di Nicole, la bimba morta a Catania a poche ore dal parto in una clinica privata, l'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino ha disposto ispezioni nei centri sedi di punti nascita, pubblici e privati.

I due dipartimenti attività sanitarie e pianificazione strategica dell'assessorato avvieranno un piano di controlli per verificare l'avvenuto adeguamento ai previsti standard strutturali. Le verifiche terranno conto anche degli esiti di una prima rilevazione già effettuata dall'assessorato a settembre 2014 sulla base di un set di 40 standard e circa 150 indicatori di misurazione concordati con l'agenzia nazionale per i servizi sanitari, sui quali "i centri nascita, - afferma una nota - collegati in rete, sono stati chiamati a definire specifici piani di miglioramento con azioni, tempi, indicatori di monitoraggio, con l'individuazione dei referenti responsabili".

"I due dipartimenti Attività sanitarie e Pianificazione strategica dell'assessorato, in raccordo, per modalità, procedure e tempi di realizzazione - spiega Borsellino - daranno luogo a un piano di controlli diretto a verificare l'avvenuto adeguamento ai previsti standard strutturali, avuto riguardo anche al regolamento nazionale per gli standard ospedalieri previsto nella nuova rete ospedaliera regionale, come definito nel testo recentemente licenziato dal Consiglio di Stato ed in corso di pubblicazione".

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento