Altarello, assalto alle Poste con ariete: in fuga con 100 mila euro

Rapina shock in via Pergusa: i malviventi hanno tentato di caricare il bancomat in auto. Sequestrate la direttrice e un'addetta alle pulizie. Indaga la polizia, ricerche nella zona

Assalto shock alle poste di via Pergusa. Intorno alle 19.30 due rapinatori hanno fatto irruzione nell'agenzia, sfondando il vetro della porta blindata con la tecnica dell'ariete. Il tempo di arraffarre il bottino, 100 mila euro, e schizzare fuori. Al momento del blitz le poste erano chiuse, e all'interno c'erano soltanto la direttrice e un'addetta alle pulizie.

I malviventi - entrati in azione con caschi, occhiali e guanti - hanno sfondato la porta e dall'interno hanno forzato la maniglia di sicurezza, riuscendo così a entrare proprio mentre la direttrice stava caricando il bancomat. Sono state fasi concitate. Le due donne sono state sequestrate in una stanza. I rapinatori hanno inizialmente tentato di caricare in un'auto la cassaforte. Poi, probabilmente per evitare guai, hanno desistito e si sono dati alla fuga a piedi, lasciando l'auto parcheggiata davanti alle poste. I due sono scappati in direzione via Gela..

Ancora terrorizzate, le vittime della rapina, hanno contattato la polizia. Gli agenti, che stanno indagando sull'episodio, hanno ascoltato la direttrice e alcuni testimoni che avrebbero assistito alla scena dall'esterno. Secondo le prime ricostruzioni i rapinatori avrebbero prelevato la cassetta piena di banconote da 50 euro. In totale il bottino ammonterebbe a 100 mila euro.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Quello che è davvero importante è che non si sia fatto male nessuno. Per il resto, sinceramente spero che non li arrestino e si godano il denaro.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corso dei Mille, nasconde crack e cocaina tra le sterpaglie: arrestato

  • Politica

    Disabili gravi, in due anni + 130%: la Regione avvia indagine su "casi sospetti"

  • Elezioni comunali 2017

    Corsa a sindaco, parte la "volata" di Forello: "Noi alternativa a sistema mafioso"

  • Cronaca

    Isis, espulsi due tunisini da Palermo: uno era tra i contatti di Amri

I più letti della settimana

  • Disabili dimenticati, Pif urla contro Crocetta: "Siamo incazzati, si dimetta"

  • "Mi ha minacciato": dj Sasà Taibi denuncia Francesco Benigno

  • Spaccio di cocaina per professionisti, altra retata: i nomi dei 13 arrestati

  • Mafia, si pente Giovanni Vitale: "Voglio cambiare vita e vi dico chi paga il pizzo"

  • Incidente a Partinico, con la moto contro un autoarticolato: morto palermitano

  • Tamponamento tra moglie e marito, lei gli distrugge l'auto nuova

Torna su
PalermoToday è in caricamento